Recuperare i propri dati da una Live USB

Attenzione! Questa guida non è piu’ attuale ed è da ricontrollare.
pdf orig: Recuperare i propri dati da una Live USB.pdf (78.0 KB)

Mettiamo il caso che abbiate a disposizione una distribuzione Linux live su chiavetta USB e che abbiate fatto un’installazione persistente, cioè con la possibilità di salvare le modifiche e i propri dati sulla chiavetta. Nel momento in cui, per un motivo o per l’altro, la live dovesse danneggiarsi e, quindi, non partire più e voleste recuperare i dati, non potreste semplicemente collegare la chiavetta ad un’installazione funzionante, perché al suo interno trovereste i seguenti file e cartelle:
Codice:
autorun.inf casper-rw install md5sum.txt pool README.diskdefines usb-creator.exe
casper dists ldlinux.sys pics preseed syslinux wubi.exe
questa è la lista di una live di Ubuntu, alcuni file potrebbero essere diversi in base alla distro utilizzata.

In ogni caso, sulla mia installazione live avevo creato una cartella nella home e all’interno di questa un file: quindi voglio ritrovare la cartella
Codice:
/home/ubuntu/prova2
e il file
Codice:
/home/ubuntu/prova2/file_prova
ma sulla chiavetta non ce n’è traccia.

Tutte le modifiche fatte su una live persistente sono contenute nel filesystem casper-rw. Questo file è presente solo nelle installazioni persistenti e deve essere montato per poter essere esplorato e/o modificato. Quindi, per recuperare il mio file e la mia cartella devo montare casper-rw. Di cosa c’è bisogno?

  • un PC (ma anche un MAC) con una porta USB e un lettore CDROM funzionante, oppure con 2 porte USB

  • la nostra chiavetta con l’installazione danneggiata

  • una live funzionante (anche non persistente) di una distribuzione linux su cd o su USB. Per questo esempio userò una Live di Ubuntu 10.04 su cd.

  1. Avviate il pc con il cd della live inserito, adeguate l’ordine del boot dal BIOS in modo che parta il sistema live e non il sistema operativo installato su hard disk, fate caricare Ubuntu

  2. inserite la chiavetta con i dati da recuperare

  3. montate l’hard disk interno del PC utilizzato, perché è su questo che andremo a creare un backup dei dati presenti sulla chiavetta. Con Ubuntu è sufficiente selezionare il disco dall’elenco che appare dopo aver cliccato su “Risorse”, dal menu in alto. Una volta selezionato il disco interno si aprirà una finestra di Nautilus con il contenuto del vostro hard disk interno. Individuate dove creare una cartella nella quale copierete i dati della chiavetta. Questo dipende dal contenuto del vostro hard disk.

  4. aprite il terminale, su Ubuntu Applicazioni—>Accessori—>Terminale

  5. create una cartella nella vostra home in cui montare casper-rw
    Codice:
    sudo mkdir ~/casper-rw
    il punto di mount e il nome della cartella sono arbitrari, ma se copiate e incollate il comando è meglio. Ho scelto la home perché in questo modo sarà più semplice gestire graficamente la copia.

  6. individuate come si chiama la vostra chiavetta. Per far questo, nel terminale:
    Codice:
    ls /media
    e verranno elencate i punti di mount creati dal sistema. Nel mio sistema, ad esempio, ci sono
    Codice:
    smoqer@smoqer-netbook:~$ ls /media/
    2A5C-5AC5 prova U3 System
    La mia chiavetta con l’installazione Live è 2A5C-5AC5, quindi nei prossimi comandi indicherò questa. Ovviamente dovrete sostituirla con il nome della vostra chiavetta

  7. montate casper-rw nella cartella creata al passaggio 5
    Codice:
    sudo mount -o loop /media/2A5C-5AC5/casper-rw ~/casper-rw
    Fatto! A questo punto potete eseguire graficamente la copia. Andate su “Risorse” e cliccate su “Cartella Home”. Nella finestra di nautilus che si aprirà troverete, fra le altre, la cartella “casper-rw” che avete creato in precedenza. Doppio click e all’interno troverete una serie di cartelle, per l’esattezza
    Codice:
    boot cdrom etc home lost+found media rofs root tmp usr var
    Doppio click su “home”, all’interno c’è la cartella “ubuntu”, doppio click anche su questa ed eccovi davanti tutte le cartelle della vostra installazione persistente ormai non funzionante. Nel mio sistema, qui mi ritrovo la cartella “prova2” al cui interno c’è il file “file_prova”
    Codice:
    smoqer@smoqer-netbook:~$ cd casper/home/ubuntu/
    smoqer@smoqer-netbook:~/casper/home/ubuntu$ ls
    Desktop Documenti Immagini Modelli Musica prova2 Pubblici Scaricati Video
    smoqer@smoqer-netbook:~/casper/home/ubuntu$ cd prova2/
    smoqer@smoqer-netbook:~/casper/home/ubuntu/prova2$ ls
    file_prova
    smoqer@smoqer-netbook:~/casper/home/ubuntu/prova2$
    Ora vi basterà fare un copia&incolla dei file che volete salvare nel disco interno del PC, precisamente nella cartella che avete creato all’inizio. In alternativa, potete collegare una seconda chiavetta e copiare i file lì sopra, o su un hard disk esterno o dove vi pare!

1 Like