Povertà___


#1

Continua la discussione da
Edit (5-12-2016)
Riprendo il post dopo aver letto questo articolo:
vocidallestero.it
Der Spiegel: 118 milioni di cittadini europei minacciati dalla povertà

Dopo mesi di messaggi trionfalisti in cui ci dicevano che andava tutto bene madamalamarchesa ora si ritorna alla cruda realtà dei fatti.

Ora è cominciato anche il riposizionamento dei nostri media @MarKo.


#2

A me fa più paura la privatizzazione della sanità, tanto per rimanere In-Topic…
Certo, ogni occasione è buona per gli inumani che comandano, per capire quando (e nel caso quanto) possono spingere con il “grande progetto”. Ora sanno che una buona fetta di italiani li odia e ha capito le loro intenzioni… prepariamoci al contrattacco. Ce la faranno pagare cara questa del “NO”…


#3

Sono già all’opera :weary:

[…Il nuovo esecutivo italiano “dovrebbe chiedere un programma di aiuti all’esm”…]

[…L’Italia ha bisogno di una politica dell’offerta vicina al mercato". “Se il nuovo governo non affronterà con forza questi problemi … l’Italia non riuscirà a restare a lungo nell’unione monetaria”.]

fonte

Traduco per i diversamente internauti

  • Sarà meglio che il nuovo esecutivo italiano ci chieda (Imperativo) subito dei prestisti…

  • L’Italia ha bisogno di una politica dell’offerta vicina ai desiderata delle grandi Banche. Se il nuovo governo non userà la forza per fare come vuole la BCE, faremo fare all’Italia la fine della Grecia…


#4

Guarda, @MarKo, io non mi faccio illusioni, come dicevo nel mio post sul referendum, il percorso per un vero cambiamento è molto lungo e non è privo di nuovi errori e ricadute.

Sono già anni che la Commissione Europea (cioè i tedeschi in primis) sta spingendo molti Stati verso l’ESM perchè sposta il debito pubblico fuori dalla Lex Monatae (cioè renderebbe il debito italiano posseduto dalla finanza straniera non convertibile in moneta Italiana in caso di uscita dalla moneta unica - come è già successo per la quasi totalità del debito Greco e da qui il ricatto di austerità a vita o per sempre…) ma una manovra del genere da parte di qualsiasi governante italiano significherebbe (nel momento in cui l’elettorato capisse cosa è stato fatto) la cancellazione di quel partito dalla politica italiana.
Neppure quel macellaio economico di Monti ha voluto fare una cosa simile ed è questo l’unico atto di cui gli rendo merito.

Come si diceva all’inizio, la povertà sta crescendo in tutta l’Europa, segno che il sistema economico dell’UE sta fallendo ovunque (d’altra parte un sistema economico che si fonda sull’abbattimento dei redditi per contenere l’inflazione non può avere esito diverso) non sarà facile convincere l’opinione pubblica dopo più di 20 anni di propaganda pro euro, ma credo che nessun politico avrà il coraggio di accettare ancora soluzioni come il Fondo “salva” stati perchè sono consapevoli che il percorso è inevitabile.
Certo i psicopatici non mancano ma non credo che essi siano la maggioranza dei politici in attività.

Ad aprile ci saranno le elezioni francesi e in Francia la crisi ha già portalo il partito della Le Pen a livelli mai raggiunti prima, se la Le pen non vincerà e l’UE non crollerà lì sarà comunque questione di tempo, Più passa tempo più cresce la povertà più la quantità di gente ■■■■■■■■■ aumenta.

“Ma perchè @goku tiri sempre in ballo la UE e la moneta unica?”

Perchè, chi ha creato disoccupazione, tagliato il wellfare, le pensioni, potere d’acquisto tramite precariato e stabilità del lavoro tramite job act? Mi nonna?
Sì,Il cazzaro se ne è andato ma c’è qualcuno che si illude che in questo sistema economico un altro partito possa fare diversamente? io no, è un sistema a senso unico:
Se uno stato è in crisi e deve recuperare competititvità può solo abbattere il costo del lavoro e poi? E poi lo fanno anche gli altri stati e si riparte da capo.


#5

(tristi) aggiornamenti :disappointed:


#6

Ci siamo quasi…

Fortunato chi ha un appezzamento di terreno, per poterci coltivare…


#7

LoL, pensa che proprio ad inizio di questa settimana parlavo con un autista Romeno, molto gentile e intelligente (non è cosa da poco oggigiorno) e si lamentava che in Romania stavano meglio sotto Ceausescu!!!
In Romania con le paghe interne una famiglia con due figli non vive, lui è stato costretto a cercare lavoro come autista internazionale per cercare di guadagnare a sufficienza, con l’effetto che vede la sua famiglia e i due figli piccoli solo ogni 3 - 4 settimane.
Ma veniamo al bello: lui lavora per un grosso trasportatore Belga che ha tutti i camion immatricolati all’estero (il suo era immatricolato in Portogallo) e lui era assunto con un contratto fatto in Lettonia (o altro paese Est EU) a 700 nEuri al mese. Mangia e dorme sul camion altrimenti a casa non spedisce un quattrino.
Questa società viene spesso a caricare dove lavoro e posso dire che non è mai arrivato un camion belga con autista belga.
E’ l’avanguardia della integrazione neuropea. Se ne accorgeranno i nostri figli di quanta è bella questa cosa… :old_cesso:


#8

Aggiornamento:

Corollario al post sopra:

http://www.comidad.org/dblog/articolo.asp?articolo=795


#9

Le Cooperative, quelle dalla parte degli operai… (per chi non avesse ancora capito)

https://twitter.com/PaoloStramare75/status/889526677314863104

Artiolo di approfondimento su microcredito (9 Agosto 2017)


#10

#11

La parola al “sociologo”


#12

Guido Carli - 3 giugno 1992


#13

#14

E’ chiaro @marko che leggiamo le stesse fonti e allora ti anticipo.

fonte Il Fatto Quotidiano.


#15

#16

#17

…per cui, quando gli squilibri creati dalla “Finanza Creativa” diventanto insostenibili, si arriva a questo:


#18

Non si fermano più… stanno aspettando una rivolta, che non ci sarà, almeno fino a quando un buon 30/40% di italiani non finirà in strada (letteralmente, non in senso figurato). Chi ha soldi in banca è meglio che inizi a pensare seriamente di toglierli, piano piano… la prossima bolla americana, quando arriverà, manderà in crash tutto il sistema mondiale del commercio, e sarà talmente devastante da far impallidire quella del 2007/2008.

Amen


#19

#20

Apro Voci dall’Estero e i primi 4 articoli sono questi:

però sui quitidiani e TV dicono che c’è ripresa :thinking:

tic…toc…tic…toc…