Pannello audio AAFP su P5LD2 e mortalità dischi fissi


#1

Buon pomeriggio a tutti.

Scrivo e passo a spiegare la difficoltà che mi si presenta da 2 settimane e che negli ultimi 6 giorni
si sta amplificando senza sosta.

E’ successo questo: all’inizio di 2 settimane or sono, d’improvviso il pannello audio frontale
non emette più suoni. Penso…ok, sarà volume basso inavvertitamente, ma non è così.
Giro che mi rigiro arrivo all’origine: il pannello audio frontale montato su scheda madre P5LD2
non fa bene contatto con le cuffiette.
Smollo un pelo, e l’audio arriva a tratti, quindi è proprio un problema di contatti.
Dissolvenza in nero, giorno dopo, apro il case, seguo i fili e arrivo a vedere dove sono collegati
sulla suddetta scheda madre.
Questa operazione svolta per 4 volte circa a computer spento, non c’è differenza, ed allora
" a cuore aperto " decido di intervenire quando è in funzione.
Stacco e riattacco i contatti…i pin in pratica, va bene per qualche giorno. Mi accorgo solo d’improvviso si ripete l’audio non emette segnali, e intervenendo, windows (specificherò tutto) va in blocco arrestando 1 dei 4 dischi fissi.

Al successivo riavvio, sembra riprendersi ma chkdsk fa la sua comparsa…bello garrulo garrulo, mi accorgo che qualcosa
non funziona e “se la prende” con una cartella a caso, mandandola in fault, ovvero in non-più-accessibile.

/mepensa: che razzo succede ?

A questo punto blocca che sblocca, mi viene il sospetto che ci sia stato un contatto di corrente il quale ha potuto mandare un segnale negativo al disco fisso.
La cosa si ripete ancora oggi -ecco perchè del si sta amplificando senza sosta- mandando a ramengo un’altra cartella.

Riesco a fare il backup delle cose irrinunciabili (“Aduteca” dove ci sono tutte le userbar…) e materiali importanti…adesso devo dire che non mi fido più di salvare 1 solo file di testo che sia 1…

Quindi la domanda che ho assegnato a questo thread è: C’è un collegamento in cui uno stupido pannello audio, possa aver interferito con il magnetismo dei piatti del / dei dischi rigidi ?

Caratteristiche: win xp sp3- scheda madre p5ld2, 4 dischi fissi collegati in SATA. Quando devo fare delle operazioni vado in Raid, escludo, quelli che sospetto hanno il problema e fine, ma la preoccupazione rimane e permane.
Addendum: sono di piccola capacità…230 giga totali.

Suggerimenti o altro ? Hint…al momento non posso fare upgrade della macchina.

Danke.
Esse.


#2

Ciao,

potrebbe essere sì un problema di corrente elettrica, ma potrebbe anche essere un caso: magari sta semplicemente morendo uno dei tuoi hdd. Quanto sono vecchi/usati? Potresti fare un check con un altro pc attaccandoci i dischi (e già che ci sei fai un bel backup). Se invece il problema è un contatto elettrico legato al pannello dell’uscita audio, forse la cosa migliore è provare a scollegare il pannello e usare una schedina audio usb, e vedi se il problema sugli hard disk si ripresenta.

Non saprei che altro suggerire :ahi:


#3

Grazie per la risposta Murra, gentilissimo.

In effetti ho pensato anche io che stiano andando “allegramente” al cimitero, 2 dei dischi fissi…se non entrambi.
Sono marcati Maxtor con il codice ST320053AS…adesso, ho riavviato dopo 1 settimana il computer,
per scongiuare ipotesi di residui corrente elettrica tra i componenti… Non ho ancora messo in processo i dischi
a fargli leggere e/o scrivere dati…
Sono datati 2008, ed il backup, dei dati irrinunciabili l’ho effettuato :wink:

Terrò aggiornato se ci sono notizie e novità.

Grazie mille.
Esse.