OSCEdays Turin, 09 June 2017


#1

Per chi fosse interesseta a parteciparvi:

Concept 2017

Secondo fonti ANSA, si avvicinano a quota diecimila gli sbarchi di migranti sulle coste italiane nel 2017: il 50% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Guinea, Costa d’Avorio, Nigeria, Senegal, Gambia e Marocco sono le nazionalità più rappresentate.

Secondo uno studio del gruppo internazionale di giornalisti Migrants files, dal 2000 al 2015 i paesi europei (28 membri Ue più Norvegia, Svizzera e Islanda) hanno speso complessivamente 11,3 miliardi di euro per il rimpatrio dei migranti irregolari e 1,6 miliardi per rafforzare i controlli alle frontiere: spese di trasporto, mezzi navali per il pattugliamento delle coste, strumenti di visione notturna e addestramento uomini.

Partendo da questa problematica il caos sociale vs. l’integrazione sociale di persone che arrivano nel territorio italiano ogni giorno, abbiamo pensato di indirizzare il focus di questa seconda edizione torinese di OSCEdays verso “La ricchezza della diversità vs. gli stereotipi”

La politica migratoria attuale raramente prende in considerazione la migrazione circolare, concepita come un sottoinsieme della migrazione temporanea e definibile come un movimento che, alla fine, riporta il migrante originario al punto di partenza, e cioè nel proprio Paese di origine. La migrazione circolare si caratterizza per temporaneità; rinnovabilità; circolarità (la libertà di movimento fra il Paese di origine e il Paese di destinazione deve essere garantita durante il periodo di migrazione); legalità; rispetto dei diritti del migrante; e infine, il soddisfacimento delle reali esigenze del mercato del lavoro tra un paese e l’altro.

L’obiettivo è creare un dialogo su come l’economia circolare e l’open source possano migliorare la situazione dei migranti che arrivano sul territorio italiano alla ricerca di una vita degna e tranquilla.

Un giorno dedicato a voi, esperti, innovatori, cittadini appassionati che si incontreranno per scambiare idee e soluzioni, creare prototipi di sistemi e prodotti, in un crescente confronto creativo su:

*Il caos sociale vs l’integrazione sociale.
*Migrazione circolare - temporaneità, rinnovabilità, circolarità, persone con la capacità di imparare, di fare e di insegnare.
*Piatti globali (cultura - spreco di cibo - consumo critico)

Saremmo lieti di avervi tra noi, per condividere in questo spazio le vostre esperienze, storie, progetti ecc.
Data & Location

Data: Venerdi 09 Giugno 2017
Location: Fablab Pavone. Via Bellezia,19. Torino
Ora: 17:00
Programma

Inizio 17:00
Fablab Pavone1

Introdotti da Cooperativa Isola:
Jozjana Guga - Donne e cittadinanza. Mostra fotografica (Albania)
Alhadi Ali Mohammad - Storia di vita (Sudan)

Ecco delle città - Progetto “Sentinelle dei rifiuti”

Cooperativa sociale Atypica

Nicola Zanola & Michele Pierangeli - Vincitori del Techfugees Torino 2016

Associazione Con MOI

Videoconferenza con:
Altri Orizzonti (Cooperativa sociale)
Progetto Made in Castel Volturno - Sartoria Sociale (CE)1

Crescere Insieme (Cooperativa sociale)
Progetto Maramao - Dai rifugio al sapore! (AT) (da confermare)
Quanto costa?

Gli OSCEdays sono creati e organizzati su base volontaria, la partecipazione è gratuita, potrà contribuire diventando speaker, presentando il suo progetto, partecipando e condividendo l’evento sui social.
Contatti

Volete essere dei nostri? contattaci :e-mail: oscedays.torino@gmail.com