LineageOS su Xiaomi Redmi Note 4 - How to


#67

@Goku ricorda sempre questo passaggio (quando devi installare una nuova rom) :arrow_down:


#68

Sì sì, l’ho fatto :+1:
ora ho reinstallato LineageOS, la connessione dadi funziona e nella stessa maniera di prima ho collegato il WiFi col mio router.

Nonostante avevo flashato anche Magisk non lo vedo, bo!:thinking:

adesso mi riposo un po’ poi torno a scassare per capire cone si fa ad installare .apk, volevo installare YalpStore, ho scaricato il file .apk l’ho messo nella memoria interna ma poi???
come non detto, bastava cliccarci sopra :old_rosso:


#69

ecco perché prima non si collegava! :sweat_smile:

:game_die: :signal_strength: :game_die: :old_sisisi: :old_lol:


#70

volevo aspettare e magari evitare di installare interi pacchetti gapp, quindi sono andato col browser in G.PlayStore per reinstallare alcune app tipo whatsapp ecc. ma mi dice che sul mio xiaoni sono già installate e non mi lascia scaricarle nuovamente.
Avete idea di come bypassare questo problema?

Edit.
Per whatsapp ho risolto scaricando l’apk e installando direttamente quello, Telegram l’ho preso da yalp store, domani guardo le altre app…


#71

Bene. Usa il più possibile F-Droid per le app. Così non devi dipendere da Google.


#72

Concedetemi un piccolo OT: da quando sono entrato nel mondo android mi hanno sempre consigliato di non scaricare app al di fuori del play store perché c’era (c’è) il pericolo di trovare app contenenti malware, virus e quant’altro. Visto che mi sono reso conto negli anni che anche sul play store ci sono tantissime app-tarocche mi chiedevo come funziona il controllo su f-droid che è un riadattamento di aptoide famoso all’epoca anche per essere un pericoloso vettore delle suddette app.
Se volete potete tranquillamente dividere questo post dal thread originale.


F-Droid nuova interfaccia
#73

Come dicevo sopra, nella prima installazione non vedevo i permessi di SU, in quest’ultima installazione non vedo Magisk.
Mi viene il dubbio che sbaglio qualche passaggio e in particolare quello che mi lascia incerto è quella caxso di funzione WIPE in recovery.

Quando va usata?
Io, fino ad ora, l’ho usata appena entrato in recovery:
Entrato ho fatto

  • Wipe data
  • Cache
  • Dalvik
    e poi senza uscire ho installato prima Magisk, LazyFlasher ed iinfine LineageOS.

Ora oltre a Magisk, volevo installare Open Gapps (nano) e leggendo le loro faqs e qui leggo che dopo aver flashato open gapps devo fare il wipe di Dalvik & cache.
E da qui il dubbio: questo wipe lo devo ripetere ad ogni passaggio oppure solo all’inizio, oppure inizio e fine…
E se successivamente rientro in Recovery per flashare qualcos’altro devo rifare nuovamente il wipe o no? Facendolo rischio di cancellare qualche parte del programma?
C’è un’altra possibile spiegazione del perchè non vedo Magisk e come procedo?

Many thanks friends!


#74

In linea generale il wipe lo fai prima di flashare una rom.

Di solito quando installi una nuova rom. Tra data, cache e dalvik il wipe più intrusivo è il data perché è come un factory reset = lo usi quando devi flashare una nuova rom.
La cache e il dalvik sono più “leggeri” come wipe, e si possono usare anche solo per liberare memoria (un po’ come fai con la cache del browser, per esempio),
Per quanto riguarda la dalvik, a volte può servire cancellarla. La dalvik è anch’essa una copia cache delle app che installi sul telefono. Per ogni app che viene installata, il telefono crea una copia come memoria (dalvik) cache della stessa. Questa copia viene creata in cartelle della memoria di sistema che, senza il root, non è possibile raggiungere. Quando viene cancellata la memoria dalvik infatti, al primo riavvio, il telefono ci metterà diverso tempo prima di essere disponibile, perché farà una scansione di tutte le app presenti nel telefono e ne creerà una copia (appunto la dalvik cache).

Il wipe di norma lo fai solo se devi installare una nuova rom. Con il wipe data fai praticamente un reset.

Hmmm, se il flash è andato a buon fine dovresti vedere l’icona di Magisk, nel menu delle app installate. Non capisco perché non lo visualizzi :old_boh:


#75

Uhmmm… Non ho dimestichezza con gli Xiaomi ma generalmente per tutte le rom che ho flashato sui miei android dopo i wipe di rito da recovery flasho prims la rom e le gapps e poi l’eventuale resto…


#76

@Goku probabilmente basta fare wipe dalvik e cache per il problema di rete. Io ho Wind e non mi pare di avere problemi su rete mobile.

assolutamente. Inoltre è stato segnalato qualche problema con Magisk che non funziona benissimo con le “treble”. Mi pare di aver letto giorni fa su xda che devono ancora rilasciare versione “ufficiale” per treble, se non ricordo male.


#77

infatti @murra qui da wipare c’è solo il mio cervello, chiedo scusa, questa discussione è diventata chilometrica ed immagino sia quasi impossibile mantenere il filo del discorso…:

Penso che abbiano già risolto, io ho scaricato questa versione https://downloads.akhilnarang.me/LineageOS/mido/Magisk-vcustom.zip che la guida di lineageOS indica come “Custom magisk for treble enabled builds v16.4”
Provo a wipare e flashare nuovamente… vi farò sapere…


#78

Qualcosa è andato nuovamente storto nei vari tentativi di installare correttamente alcune app.

Ho tentato di fare un Restore di un salvataggio che avevo fato in precedenza che, apparentemente, è andato a buon fine ma Lineage non parte correttamente e va in loop in fase di accensione.

Desidero ora fare una bella pulizia e ripartire, nuovamente, da capo sperando di non lasciare vecchie tracce e risolvere ogni problema una volta per tutte.

La domanda semplice è: facendo il WIPE da recovery devo selezionare tutte le caselle o alcune vanno lasciate? basta questo o devo fare altro?

Edit

nella mia versione di Recovery, sotto la schermata Wipe ci sono due tasti, una per selezionare le eventuali cartelle da pilire, e poi un’altro tasto “FORMAT DATA”, uso questo?


#79

@Goku non devi selezionare tutte le caselle.

Traduco (parzialmente) dalla pagina TWRP:

Cosa dovrei cancellare in TWRP?

Se si cambia la ROM (passando da una ROM ad un’altra completamente diversa), è necessario eseguire un ripristino di fabbrica (factory reset). Un ripristino dei dati di fabbrica cancella i dati e la cache (che include la dalvik cache). Un reset di fabbrica cancellerà anche sd-ext e android_secure se il tuo dispositivo ha questi elementi. Il 99% delle volte, questo è tutto ciò di cui hai bisogno per cancellare e devi farlo solo una volta, non tre volte, come alcune persone potrebbero farti credere.
Se si installa un aggiornamento “nightly”, spesso non è necessario cancellare nulla. Tuttavia, se si verifica un comportamento strano, è possibile prendere in considerazione l’esecuzione di un ripristino dei dati di fabbrica. Ovviamente, se il produttore di ROM consiglia di eseguire un ripristino di fabbrica durante un aggiornamento, è consigliabile seguire le loro raccomandazioni.
La maggior parte delle ROM, durante il flash, fanno già una cancellazione della partizione di sistema (wipe system) come parte della procedura di installazione. Ciò significa che nella maggior parte dei casi non è necessario cancellare la partizione di sistema (wipe system)
A questo punto, la cache (non la dalvik cache) viene utilizzata principalmente per il ripristino. E’ utilizzata per archiviare il registro di ripristino (recovery log) e per archiviare gli aggiornamenti OTA (Over The Air). Probabilmente non è necessario cancellare la cache e la cache è già stata cancellata come parte di un ripristino dei dati di fabbrica (factory reset).
Nella maggior parte delle ROM, la dalvik cache è memorizzata nella partizione dati, quindi se si esegue un ripristino di fabbrica, si cancella anche la dalvik cache. In alcune ROM personalizzate, in particolare su dispositivi meno recenti con partizioni di dati di piccole dimensioni, il produttore ROM potrebbe aver spostato dalvik nella partizione della cache per fornire più spazio per le app. Poiché la cache viene cancellata quando si fa un reset di fabbrica (factory reset), di nuovo, probabilmente non è necessario cancellara dopo aver fatto un factory reset.

La pagina originale in inglese è QUI


Partizioni Android

Traduzione (parziale) da AddictiveTips

La partizioni di memoria interne - standard - su telefoni e tablet Android sono:

  • /boot
  • /system
  • /recovery
  • /data
  • /cache
  • /misc

Inoltre ci sono le partizioni SD

  • /sdcard
  • /sd-ext

(Si noti che solo /sdcard è presente in tutti i dispositivi Android. Le altre sono presenti solo in determinati dispositivi).

  • /boot

Questa è la partizione che consente al telefono di avviarsi, come suggerisce il nome. Include il kernel e il ramdisk. Senza questa partizione, il dispositivo non può quindi avviarsi. La cancellazione di questa partizione dal ripristino dovrebbe essere eseguita solo se strettamente necessario e una volta eseguita, il dispositivo NON deve essere riavviato prima di installarne una nuova, operazione che può essere eseguita installando una ROM che include una partizione /boot.

  • /system

Questa partizione contiene fondamentalmente l’intero sistema operativo, oltre al kernel e al ramdisk. Ciò include l’interfaccia utente Android e tutte le applicazioni di sistema preinstallate sul dispositivo. La cancellazione di questa partizione rimuoverà Android dal dispositivo ma sarà comunque possibile riavviarlo in modalità recovery o bootloader per installare una nuova ROM.

  • /recovery

La partizione di ripristino (recovery) può essere considerata una partizione di avvio alternativa che consente nel avviare il dispositivo in una console di ripristino per eseguire operazioni avanzate di ripristino e manutenzione.

  • /data

Chiamata anche userdata, la partizione data contiene i dati dell’utente: è qui che vanno a finire i contatti, i messaggi, le impostazioni e le app installate. La cancellazione di questa partizione esegue essenzialmente un ripristino delle impostazioni di fabbrica sul dispositivo, ripristinandolo nel modo in cui era al momento del primo avvio, o come avveniva dopo l’ultima installazione ufficiale o personalizzata della ROM. Quando esegui un wipe data / factory reset dalla recovery (o dalle Impostazioni del telefono), è questa partizione che stai cancellando.

  • /cache

Questa è la partizione in cui Android memorizza i dati e i componenti dell’app ad accesso. Cancellare la cache non influisce sui dati personali ma semplicemente elimina i dati esistenti, che vengono automaticamente ricostruiti man mano che si continua a utilizzare il dispositivo.

  • /misc

Questa partizione contiene varie impostazioni di sistema sotto forma di interruttori on/off. Queste impostazioni possono includere CID (Carrier o Region ID), configurazione USB e determinate impostazioni hardware ecc. Questa è una partizione importante e se è corrotta o mancante, molte delle funzionalità del dispositivo non funzioneranno normalmente.

  • /sdcard

Questa non è una partizione sulla memoria interna del dispositivo, ma piuttosto sulla scheda SD. In termini di utilizzo, questo è il tuo spazio di archiviazione da utilizzare come meglio credi, per archiviare i tuoi file multimediali, documenti, ROM ecc. Pulirlo è perfettamente sicuro finché si esegue il backup di tutti i dati necessari, possibilmente sul pc. Diverse app installate dall’utente salvano i loro dati e le loro impostazioni sulla sdcard e la cancellazione di questa partizione ti farà perdere tutti quei dati.

Sui dispositivi dotati sia di una scheda SD interna che esterna - dispositivi come il Samsung Galaxy S e diversi tablet - la partizione / sdcard viene sempre utilizzata per fare riferimento alla scheda SD interna. Per la scheda SD esterna, se presente, viene utilizzata una partizione alternativa, che differisce da dispositivo a dispositivo. Nel caso dei dispositivi della serie Samsung Galaxy S è: /sdcard/sd mentre in molti altri dispositivi è: /sdcard2. A differenza della /sdcard, nessun dato di sistema o di app è memorizzato automaticamente su questa scheda SD esterna e tutto ciò che è presente su di essa è stato aggiunto dall’utente. È possibile cancellarlo in modo sicuro dopo aver eseguito il backup di tutti i dati che è necessario salvare.

  • /sd-ext

Questa non è una partizione Android standard, ma è diventata popolare nell’ambiente delle custom ROM. È fondamentalmente una partizione aggiuntiva sulla scheda SD che funge da partizione /data quando viene utilizzata con determinate ROM che dispongono di funzionalità speciali chiamate APP2SD o anche data2ext. È particolarmente utile su dispositivi con poca memoria interna assegnata alla partizione /data. Pertanto, agli utenti che desiderano installare più programmi rispetto alla memoria interna, questa consente di creare questa partizione e utilizzarla con una ROM personalizzata che supporta questa funzionalità, per ottenere spazio di archiviazione aggiuntivo per l’installazione delle proprie app. Cancellare questa partizione equivale essenzialmente a cancellare la partizione /data, quindi si perdono i contatti, gli SMS, le app e le impostazioni.

La pagina originale in inglese è qui sotto :arrow_down: :

Ricordi che LineageOS richiede anche il flash di lazyflasher? Probabilmente lo hai cancellato quando hai installato le altre rom e credo sia per questo che il telefono non si avvia.
Non c’è nessun problema, basta cancellare i soliti dati che si cancellano quando si deve flashare una nuova rom:

e poi procedere seguendo l’ordine suggerito dalla pagina di Lineage o di qualsiasi custom rom.

Altro articolo (in inglese)


#80

Grazie :ok_hand::crossed_fingers:

#edit

All’inizio sono sicuro di averlo flashato poi sì, può essere che si fosse cancellato tra una rom e l’altra, ma allora come ho fatto ad installare nuovamente Lineage se Lazyflasher non c’era più?
e poi noto ora rileggendo la pagina iniziale di LineageOS che di Lazy non ne parla, mentre mette da scaricare ed installare Custom Magisk for Treble enabled. Forse Lazy non è più necessario con queste ultime release/rom?
ti cito anche @murra che parlava proprio di questo


#81

Lazyflasher non serve per installare Lineage. Lazyflsher è una specie di patch (non mi chiedere come funziona perché non lo so :smiley: ) per fare in modo che il telefono si avvii e non vada in bootloop (riporto quello che c’è scritto nella pagina ufficiale). Da quanto ho capito serve solo per quel tipo di Lineage di cui si era parlato nei primi post. Non è da escludere che ci siano altre versioni di Lineage che non ne abbiano bisogno, così come molte altre rom. Io te l’ho segnalato proprio perché nella pagina della Lineage che ti avevo linkato era specificato di flasahre anche lazyflasher.
Come già detto diverse volte: Quando si flasha una rom, bisogna SEMPRE installare il software proposto dagli sviluppatori e seguire l’ordine in maniera rigorosa. Va da sé che, se si decide di cambiare rom, si dovrà seguire le indicazioni riportate nel pagina ufficiale ma sempre ricordandosi dei cambiamenti precedentemente effettuati.


#82

Ieri ho ri-installato da capo.
Lazyflasher non funziona, ho letto decine di threads, provato due o tre pacchetti ma mi dice sempre che non sono compatibili.

quindi ho proceduto installando LineageOS e poi Magisk (vcustom), Gapps (nano) e poi Xposed.
Anche SuperSU non sono riuscito ad installarlo, faccio partire il pacchetto ma dopo un’oretta fermo lì mi ritrovo nella pagina principale di recovery.
Ovviamente in queste condizioni Xprivacy non va.

Basta, per il momento mi fermo qui.
LineageOS mi piace e funziona bene, mi accontento di quello che ho fatto. Grazie a Marko e a tutti per l’assistenza!
:+1:t2::v:t2::muscle:t2:


#83

Xprivacy non gira con Magisk, ma puoi darsi che XPrivacyLUA invece si, perché è stato riscritto da zero, all’inizio di quest’anno. Il root dovrebbe essere già presente con Magisk. Cerca SuperSU per Magisk per il Redmi Note 4. Sicuramente c’è da qualche parte.
Di norma molte custom roms dispongono di Aroma installer che è praticamente una GUI interattiva che segue l’utente passo passo nell’installazione. Interattiva perché permette di scegliere cosa installare. Ma da quanto ho capito non è stata implementata nella tua custom rom… peccato. :wink:


#84

Se hai magisk hai anche SuperSu


Come gia detto non sono pratico di Xiaomi ma non va flashata prima la rom, poi le gapps e poi tutto il resto?
Per mia esperienza personale poi tutto il resto lo installo in un secondo momento…


#85

In teoria si. Ma siccome non gli funzionava gli ho chiesto di fare una ricerca approfondita, quantomeno per capire le cause del non funzionamento del root.
Xposed lo può installare insieme a Magisk ma ovviamente questo comporta (se non si interviene ulteriormente con un modulo apposito) la perdita del SafetyNet pass, ma quello non credo gli interessi. Quello che invece deve avere è il root (assolutamente) che, come hai evidenziato tu, dovrebbe essere compreso in Magisk (almeno le ultime versioni).

Dalla pagina ufficiale:

Magisk Can Now Root Your Device
I decided to fork the phh Superuser and start doing modifications. From Magisk v10 and after, Magisk will root your device with the bundled root if:

  • a. No root installed

  • b. Root that isn’t Systemless SuperSU or older Magisk phh versions installed

Right now you still have to install the phh Superuser application, however the root management should move to Magisk Manager soon, please stay tuned.
Currently it is nearly the same as official phh root with only a few tweaks, but I might add more in the future.

Magisk è in continua evoluzione e, come già detto, credo che diventerà lo standard in futuro (per molti già lo è). Il motivo per cui ho suggerito a @Goku il metodo classico è perché la procedura permette di capire meglio alcuni passaggi. Inoltre il root di Magisk, essendo anch’esso systemless è soggetto a malfunzionamento in caso di problemi (wipe errati, installazione e/o cambio roms, aggiornamenti non andati a buon fine ecc.).
Purtroppo (o per fortuna) l’ambiente del modding Android è talmente vasto e in continuo sviluppo che richiede una costante attenzione ( = tempo) per rimanere aggiornati sugli sviluppi. E questo comporta inevitabilmente una maggiore attenzione anche da parte di chi si propone di aiutare (sto parlando per me stesso; per esempio, errori nel consigliare dovuti a diversi fattori come il non poter possedere sempre fisicamente il dispositivo in questione, errori dovuti ai mancati aggiornamenti sugli sviluppi di un determinato software, oppure cosa consigliare tra una rom ed un’altra, tra una piattoforma ed un’altra, ecc.) :old_saluta:


#86

Sì, avevo scritto in modo incompleto ma intendevo Lua.

Comunque sono riuscito! O meglio, non ho fatto niente in particolare, ma ora funziona.
Mi sa che aprirò un thread a parte per XpricacyLua, perchè offre talmente tante scelte che è difficile decidere cosa fare, sarebbe bello scrivere alcune linee guida.

La cosa strana è Magisk, perchè ieri avevo tutto “verde” mentre ora Toccando per controllare SafetyNet i due controlli mi danno X rossa.

Siccome non ho ancora capito cosa servono e cosa fare, per il momento non tocco nulla.
Non ho neanche capito cosa fare con l’opzione “Mantieni AVB 2.0/dm-verity”. troppe cose per un niubbo come me.