Furto di foto private, lo scandalo - Come possedere veramente i propri dati


#21

@AleROMA79 rileggi la discussione. Stiamo parlando che sulla cloud e sistemi simili a dropbox (3), non si possiedono i propri dati, con tutti i problemi di sicurezza annessi.


#22

anche per me non c’è sicurezza
se messi dati su dropbox, drive, ecc, chiunque puo accederci
non puoi mai sapere se qualche dipendente ti copia qualche file o qualche foto e poi la mette in giro!!


#23

A proposito di ciò, avevo su dropbox alcuni file cosiddetti falsipositivi (cioè che l’antivirus segnala come dannosi, solo perché non riesce a comprenderne il codice oppure perché magari infrangono il copyright di qualche multinazionale, anche se totalmente innocui). Questi file sono spariti magicamente da un giorno all’altro, anche dentro file zippati (senza password). L’unico modo per preservarli è metterli in un archivio con password. Probabilmente si tratta di scansioni automatizzate fatte da altivirus dei server dropbox. La cosa incredibile è che cancellino dei file e in più senza mandare una comunicazione o un avvertimento.
Ulteriore prova della inaffidabilià dei servizi cloud.