Fastweb Fattura Dopo la Disdetta: Cosa Fare


#1

#2

Proprio adesso che devo disdire il contratto dovevi postare questo articolo???


#3

Capisco @Dax

Però mi sembrava giusto segnalare, anche nella speranza che qualcuno posti informazioni in genere. Magari anche su una procedura sicura, perché, a quanto pare, sono recidivi. Io, nel frattempo, sono passato da 100 euro a 200 per la disdetta anticipata, a cui si devono aggiungere 52 euro (se rientro in Telecom) e la restituzione del router (che mi era stato CONFERMATO essere di mia proprietà al momento della stipula). Inutile dire che, una volta spedito il router faranno finta di non averlo mai ricevuto, chiedendo circa ALTRI 100 euro per l’apparato. 100 euro che se non vengono pagati subito, arriveranno (maggiorati di altri 129 euro, se non erro) da una qualche società di recupero crediti.

Sto iniziando a muovermi e tornerò su questo post per aggiornamenti.
Io perderò 200 euro (forse)… loro ne perderanno molti di più in clienti persi…


#4

Io non dovrei pagare penali di sorta visto che il mio contratto è del 2009, quindi i due anni sono passati eccome. A 50 m. da casa ho un negozio fastweb che (mi pare) ritiri i router…in definitiva, oltre all’ultima bolletta dovuta, quanto vado a pagare per la chiusura del contratto?
Non passo a nessun altro operatore visto che dove mi trasferisco è già attivo un altro contratto fastweb e della portabilità del n. di telefono di casa non me ne può fregare di meno…

P.s. oltre a fastweb devo chiudere anche il conto corrente da cui prelevano i soldi per le fatture quindi han poco da pretendere…


#5
  • 51,97 euro per la migrazione ad altro Operatore.
  • 86,13 euro per la cessazione della linea senza contestuale passaggio

Ti consiglio caldamente (prima di chiudere il conto corrente) di anticipare i tempi, percui, appena prelevano i soldi dell’ultima bolletta, dai comunicazione alla tua banca di BLOCCARE le richieste di Fastweb! Anche se dopo qualche giorno dopo andrai a chiudere il conto corrente. Se nel malaugurato caso dovvessero arrivarti avvisi di pagamento o quant’altro, non pagare nulla e chiedi contatto al Corecom della tua Regione che farà da mediatore per una risoluzione a tavolino (e, se ci sono degli illeciti da parte di Fastweb, magari gli porti via anche qualche centinaio di euro… per il disturbo).
Un’ultima cosa: Quando invierai la disdetta, se vuoi, puoi mandare una mail come copia-conoscenza al Corecom, ADUC o altro ente.

EDIT:

@Dax, dal portale Fastweb.it:

ATTENZIONE: a partire dal giorno 09/12/2014 i centri Telis non effettuano più il ritiro di apparati FASTWEB. Per avere informazioni sulla modalità di restituzione contatta il numero 02-45400126 dal Lunedì al Venerdì dalle 9.00 alle 18.00.

Allora. Da quanto mi sembra di avere capito, per la restituzione del modem/router la procedura è questa:

  • Inviare regolare disdetta abbonamento tramite Raccomandata A/R
  • Attendere la risposta da parte di Fastweb (circa 30 giorni) che avverrà tramite sms e indirizzo email. La risposta conterrà un numero da contattare per ricevere il codice convenzione per la spedizione.
  • Questo codice andrà appalicato sul pacco (o come causale… non ho capito bene) che spediremo gratuitamente tramite Poste s.p.a

PS.

I numeri da chiamare per avere info sono questi: 02.45400126, 800.400.662, 02.45451

Buona Fortuna!


#6


#7

Dai… non dire così… :smile:
Magari a te va meglio… però nel caso fagli presente che rimarrai loro cliente (anche se cambi indirizzo)… così magari evitano di fregarti…


#8


#9

Buon giorno,
vi ringraziamo per aver condiviso il nostro video e vi confermiamo quanto dice. In più c’è da ribadire che con l’introduzione del Decreto Bersani vi è il divieto d’applicazione – a seguito della disdetta Fastweb (o altri operatori come Telecom, Infostrada, Vodafone o Teletu) – di qualsiasi costo aggiuntivo che non rientri in determinate spese sostenute dall’operatore per rescindere il contratto. I costi di disattivazione, quindi, non vanno pagati. In questo articolo vi spieghiamo passo passo come fare http://bastabollette.it/fastweb/disdetta-costi-disattivazione-come-non-pagare/ Se avete problemi o se semplicemente avete bisogno di una mano nella procedura, vi ricordiamo che la nostra associazione al consumatore offre assistenza completamente gratuita.

Vi auguriamo una buona giornata


#10

Grazie :+1:


#11

Grazie @BastaBollette!
una domanda per chi come me ha un numero di telefono “fastweb” (che se non sbaglio mi era costato un 100 nEuri in più nel febbraio 2005).
E’ vero che con questa tipologia di numeri non è possibile fare la migrazione ad altro operatore e mantenere il numero?
In questo caso devo per forza fare la disdetta? E, se lo sai, a quali spese vado incontro?
Grazie mille in anticipo!


Migrazione a Telecom e i numeri nativi Fastweb
#12

ciao Goku,
no anche i numeri nativi fastweb devono poter essere migrati (e infatti sulla fattura dovresti trovare il relativo codice di migrazione).
Altro discorso sono gli ostacoli che di solito gli altri operatori frappongono… in tal caso, se ti fanno problemi, non esitare a farci una richiesta di assistenza gratuita sul nostro sito www.bastabollette.it e fare il possibile per sbloccare la pratica.
Riguardo ai costi di disattivazione, andresti incontro a quellli previsti da contratto per le cessazioni di contratto (dai 35 ai 100 € circa a seconda del caso).


Migrazione a Telecom e i numeri nativi Fastweb
#13

Mille grazie per la esauriente risposta, ottimo a sapersi :bene:


#14

Capita che, nonostante la regolare disdetta a mezzo raccomandata con ricevuta A/R, la Fastweb continui ad emettere fattura addebitando canoni telefonici non dovuti. Pertanto facendo una ricerca su google ho letto un articolo disdetta fastweb e continua fatturazione. Ho chiesto aiuto a questa associazione che si chiama disserviziotelefonico.it che mi ha aiutato gratuitamente ad ottenere il rimborso delle bollette e un risarcimento in merito al disagio che ho subito.