Facebook banna la pagina di Nunzia Schirilò ripetutamente

Facebook ha bannato ripetutamente la pagina di questa cittadina italiana.
Chiedetevi perché e cosa ha detto per diventare un personaggio scomodo.
In questo periodo di follia di massa le censure stanno aumentando vertiginosamente a tutti i livelli ed in tutti i paesi.
Forse il P2P e le tecnologie distribuite ci salveranno? :stuck_out_tongue:
Una piattaforma distribuita gratuita pubblica senza costi di mantenimento e censure è possibile, perché non esiste ancora?
Con 20 anni di meno :old_firul_:

p.s.
Per chi non conoscesse #NunziaSchirilò, vi invito a guardare questa intervista genuina di #RedRonnie:
https://www.youtube.com/watch?v=NPJ4N6jn6KM&t magari poi affronterò la faccenda in un altro thread.

1 Like

Sarebbe Schilirò, ma il senso non cambia. Una piattaforma che non è gratis (paghi con i tuoi dati) non dovrebbe poter censurare nessuno. Per inciso qualsiasi pubblicazione concernente l’argomento vaccini e cure viene rimossa. Vengono rimossi anche i video “scomodi” (per esempio interviste al Dott. Stramezzi).

2 Likes