Conversione a Torrent

tsunami

#89

Be Dax non del tutto è un mito però stiamo lavorando per sfatarlo, invece vorrei chiarire una cosa: creare un programma di p2p solo per connettersi tra utenti fasweb è la cosa più assurda che si può fare il circuito torrent abbraccia tutto il mondo e se voi vi trincerate dietro pochi mila utenti fallite prima di iniziare, è corretto ottimizzare il programma per la vostra rete è più che giusto che la condivisione avvenga anche con altri operatori.


#90

No @ag1968 di sicuro non sarà un programma per soli utenti fastweb, anzi il nat-trasversal di torrent dovrebbe aprire anche gli utenti nattati al mondo intero.
Vogliamo aprirci, non chiuderci. :wink:


#91

Anche Deluge non sarebbe male come client torrent, forse è meno complicato rispetto a qbittorrent.


#92

Ha prestazioni di gran lunga inferiori. Scarica la stessa quantità di dati nel doppio del tempo. :scream:


#93

Concordo in pieno sulla visione generale del progetto o non studierei la fattibilità un progetto parallelo di supporto per sopperire alla mancanza di file rari e alle release che troviamo comunemente in streaming, certo il mio auspicio e che si creino due versioni del programma, la prima per utenti fastweb la seconda per i restanti operatori con la stessa identica interfaccia così da agevolare l’utente medio alla sua configurazione ma in ogni caso anche con interfacce diverse il supporto resta identico.


#94

Non capisco perchè creare due versioni e cosa intendi:
intendi un client tipo Shareaza che ha sia ed2k e torrent per distribuire meglio i files rari o intendi un client per gli utenti FW (nattati) e uno per gli altri providers?


#95

Ragazzi l’idea non e’ male… al massimo si dovrebbe non eliminare la possiblita’ di restare sulla piattaforma P2P di eMule… ed aggiungere la possiblita’ di scaricare via Torrent…che ne dite?


#96

Ho già spiegato perchè è una pessima idea e perchè non lo faremo.


#98

Alexis, Utorrent è un software che utilizza il protocollo Torrent per condividere in p2p.
Utorrent non è un software open source, ce ne sono altri invece, come Deluge e QBitTorrent che sono open source e quindi permettono a chiunque abbia voglia di fare modifiche/aggiunte e sviluppo di lavorare sul codice.
Ciò significa che è senz’altro possibile utilizzare Utorrent o Deluge o Qbittorrent così come sono oppure è possibile supportare la nostra idea migliorare un progetto open source per dare qualcosa di meglio a tutta la nostra comunità che in questi 13 anni ci ha supportato.
Tutto questo sarà ovviamente possibile solo se, oltre al “sì dai facciamolo” si faranno avanti nuovi o vecchi sviluppatori che contriburanno al progetto.


#103

scusami parole povere piu veloce emule adunanza o qbittorrent ?


#104

le prestazioni dipendono dai files che cerchi ma fin ora in muletto adu si difende bene, anche se è tempo di fare le valige :stuck_out_tongue:
Se per esempio cerchi materiale in lingua inglese le prestazioni di qbittorrent sono eccezionali. Se cerchi rarità italiane usa eMule AdunanzA. Difficile dare una risposta definitiva. RI-chiedicelo quando saremo passati a qtorrent :stuck_out_tongue_winking_eye:


#109

Per favore andate a discutere altrove, questa discussione è già lunga e qui siete OT.
Rimuoverò i messaggi extra.


#110

Thread ripulito dagli off-topic.
Ricordo agli utenti la possibilità di biforcare la discussione per tutti quegli argomenti che si discostano dal thread originale. Usatelo!


#112

ma le virgole, le avevano finite?
scusami, ma ogni volta devo rileggere quello che scrivi almeno 3 volte…


#113

No io intendo creare una versione ottimizzata per fastweb ed una per i restanti operatori con una interfaccia grafica ( GUI ) uguale così da ottimizzare subito il programma per i vari ip pubblici o nattati di FW, per il resto avere un interfaccia comune agevola il supporto a chi come me utilizza modem di Telecom ( uno da 7 mega uno con fibra to cabinet ).


#114

Non capisco perchè dovremmo mantenere due versioni dello stesso programma.

Uno che va bene per tutti gli operatori non basta? Puoi spiegare meglio cosa intendi quando dici

Non ci sarebbe nulla da ottimizzare, poichè avere ip pubblico o nattato sarebbe praticamente la stessa cosa con il nat-trasversal (ovviamente intendo in termini “uso del torrent per l’utente finale”, non in linea generale dove l’ip pubblico è sempre un vantaggio e chi lo pretende da fastweb fa benissimo).

Idem per gli altri isp.
L’unica cosa che cambia sono i router su cui aprire le porte, ma se l’isp stesso non applica filtri (e alcuni purtroppo lo fanno) non capisco la necessità di differenziare il programma.

Visto che ti occupi da più tempo di noi di torrent, se ci spieghi nel dettaglio quali sono le tue perplessità e le difficoltà che potrebbero nascere nella configurazione con altri isp magari ci capiamo meglio.

Ti invito a rispondere come ‘Argomento collegato’ così possiamo approfondire l’argomento senza andare OT su questo. :+1:


#115

In qualche post precedente si parlava dei torrent dead dopo la chiusura dei tracker pubblici, ma oggi con i DHT search engine non ci sarà più nessun problema. Anzi, c’è un sito in particolare, torrentproject.se che, come dice nel suo “about”:

Hard working robots are maintaining the search engine up-to-date. Many trackers are checked every day for seeders and leechers.

fa una ricerca ogni 10 minuti di un qualsiasi torrent annunciato su uno degli 81 tracker da lui registrati, e in poche ore dallo scambio dei nodi, lo inserisce nel suo database.

E volevo segnalare la nuova chat decentralizzata anonima di vuze in beta test, https://wiki.vuze.com/w/Decentralized_Chat , con la quale, potrete crearvi un canale, sostenuto dai nodi che vi entraranno, nel quale potrete linkare un file .torrent o . magnet creando una lista RSS da condividere con chiunque. E con il tempo ritrovare i file condivisi su strike, btdigg ecc.ecc.

Questo è un metodo alternativo, ma funzionale, per chi ha voglia di creare un suo channel/tracker :slight_smile:


#116

che tempi si prevedono per la chiusura di emule??
lo chiedo per capire se conviene installare emule e impostare tutti i settaggi x il router se magari tra 2 mesi emule non c’è piu??!!


#117

Per aprire le porte su un router ci vogliono circa …due minuti. Quindi non mi preoccuperei di questo.


#119

L’idea di passare a torrent non mi dispiace affatto,maggiore velocità istantanea e la possibilità comunque di trovare file rari organizzandosi in qualche modo. Mi rimane un dubbio che probabilmente saprete spiegarmi ovvero su Adunanza mi sembra di ricordare che l’ip degli utenti non fosse visibile…o quantomeno convertito nell’id,giusto ? Una cosa che infatti di torrent tollero poco,per quanto probabilmente in soldoni cambi poco è la visiblità immediata dell’ip dei peer rendendo ancora più facile una forma di controllo da parte di terzi. Sarebbe possibile in questa release modificata inserire un sistema alla id di Emule ?? Forse non ne vale la pena perchè comunque dall’id si potrebbe risalire ma vorrei una spiegazione su perchè torrent non oscuri o converta in qualche modo l’ip. Non sarebbe una,seppur minima,forma di tutela della privacy ?
Vi ringrazio !