Conversione a Torrent

Avete mai pensato che molti utenti/files se ne sono andati perché il pr0n oramai è tutto streaming???

Scherzi a parte (ma neanche troppo) la versione modificata di Qbittorrent è già disponibile?

Che vantaggi ha rispetto alla versione originale? (lo chiedo perché ho letto un bel po’ di post ma non ho trovato risposta)

La cosa che mi convince poco di bittorrent è l’utilizzo dei tracker. Ho visto che il client mi dice che ho connessione con 150-180 nodi DHT … ma non ho trovato come fare a fare le ricerche solo decentralizzate…

C’è un modo semplice per mettere in condivisione i files già scaricati con il mulo, senza dover pubblicare qualcosa sui tracker?

Grazie.

Scusa @bort_83 ma non c’era bisogno di leggere centinaia di post, bastava cercare tsunami o andare nella a sezione apposita: Lista Caratteristiche Primarie della prima release Tsunami

2 Likes

…ed il bello che ce l’avevo tra le mille schede aperte… OK… figura di M…

ciao a tutti, ad oggi a che punto siamo con la conversione??
resterà ancora attivo per molto emule??
grazie

Emule, come Adunanza, non ha un interruttore on/off, resta “attivo” fino a quando l’ultimo utente non lo abbandonerà!!

1 Like

Finchè non finiremo i lavori su Tsunami eMule AdunanzA rimarrà in funzione. Ovviamente se avessimo piu’ aiuti la conversione sarebbe piu’ veloce. Al momento solo @gobne se ne sta occupando, tutti gli altri che si sono offerti nel bando sono scomparsi dopo qualche giorno…

si ha una previsione sui tempi piu o meno??
mesi o anni??

più chiaro di così :wink:

2 Likes

Secondo me questo progetto dovrebbe essere riconsiderato.
Vi pregherei di tener conto di questi spunti riflessivi.

  1. TUTTE le reti di filesharing (Edonkey2K DC++ Torrent Gnutella Gnutella2 etc) hanno avuto un calo fisiologico degli utenti dovuto all’espandersi dei siti di hosting e dello streaming. Quindi non solo Emule che insieme a DC++ detiene il maggior numero di files CONDIVISI CONTEMPORANEAMENTE in rete e a disposizione di tutti.
  2. Emule non è morto, anzi, gli sviluppatori (1 dei fondatori + altri che lo aiutano) stanno lavorando ad una ormai prossima v. 0.50b. Si tratta di piccoli ma importanti aggiornamenti/correzioni che non stanno a significare mancato interesse da parte del gruppo, ma la conferma che agli utenti Emule piace così com’è!! Ed è vero!! E non vogliono assolutamenente stravolgere il progetto ma aggiornarlo alle nuove librerie ove possibile.
  3. Utenti AdunanzA devono sapere che con il passaggio a Torrent non potranno mai più mettere in CONDIVISIONE decine, centinaia, migliaia di files/raccolte CONTEMPORANEAMENTE (facendo seeding contemporaneamente) in rete come permetteva AdunanzA e invece NON permette il protocollo Bittorrent. Quindi bisogna tener conto che in pratica si protrà mettere in share forse una decina di files, e QUELLI, SOLO QUELLI (SEEDING) sarà possibile per gli altri scaricare. Questo ovviamente fà capire che se io posso condividere solo una decina di files (come SEED attivo) e tutti gli altri come me, la quantità dei files in disponibile in circolazione CONTEMPORANEAMENTE diminuisce drasticamente. Ma è così perchè il protocollo Bittorrent è stato PROGETTATO per scaricare veloce e alla fine i files torrent MUOIONO.
    il DHT serve al client maggiormente per trovare un maggior numero di fonti nel momento che noi abbiamo GIA’ deciso di scaricare un file. Quindi è ben diversa dalla rete KAD(u) che invece permette lo share CONTEMPORANEO di un paio di migliaia di files!!
    Sono effettivamente due protocolli DIVERSI anche se SEMBRA facciano la stessa cosa.
    Anche PUBBLICARE un torrent è cosa diversa rispetto al CONDIVIDERLO con Adunanza, e presuppone la capacità di saper maneggiare questo tipo di attività.
  4. Prima di voi un altro progetto chiamato Frostwire ha fatto la stessa pensata, cioè passare dalla rete Gnutella (nativa), ai Torrent. Decisione presa dagli sviluppatori contro la quasi totalità della comunità per i motivi che vi ho detto prima. Ora il client ha perso l’80% dei suoi utilizzatori.
  5. Attualmente Emule (e tutti i suoi forks come Amule etc…) è la rete complessiva con il maggior numero di utenti/files condivisi!! Abbandonare una simile RICCHEZZA non impoverirà solo AdunanzA ma tutta la comunità di Emule.
    Frazionarci può essere un errore! Al contrario dobbiamo essere uniti e così aumentare le risorse messe a disposizione sulla rete comune edonkey in modo che ALTRI decidano di abbandonare il loro protocollo per unirsi al NOSTRO e aumentare ancora le risorse disponibili per tutti.
  6. La bassa velocità di Emule piano piano sarà solo un ricordo del passato. Ormai la banda larga è alle porte di tutte le città. Io stesso che ho ancora una 7 mega riesco a scaricare da utenti Emule (non solo AdunanzA) a 120 - 200 KB/s per utente, e anche di più proprio perchè piano piano, ma inesorabilmente, la banda aumenta per tutti e si andrà veloci anche con Emule.
  7. Si vocifera che Shareaza (client multirete/multiprotocollo) stia in procinto di abbandonare la rete Gnutella per la rete DC++ già implementata a livello sperimentale.
    Ma non stà assolutamente pensando di abbandonare le rete di Emule!!
    Shareaza si appoggia sulle reti con maggiori risorse quindi manterrà Edonkey Torrent Gnutella2 (nativa) e DC++.
    Mi scuso se sono stato prolisso ma avevo nel cuore di dirvi queste cose e mi sono iscritto apposta per questo motivo.
    Un saluto e un abbraccio a tutti i Dev e a tutta la Comunità.
    Buon download a tutti.
    matematico.

Ciao @matematico, benvenuto su AdunanzA.
Sappiamo cosa comporta il passaggio al protocollo BitTorrent, ma bisogna farlo. Anche noi siamo affezionati a eMule e la decisione non è stata presa d’impulso, ma ne discutemmo nel team molto prima di proporlo alla comunità, vagliandone sia i pro, che i contro. Il progetto eMule, per quanto bello e interessante sia stato, secondo noi è destinato a morire prima o poi per una serie di motivi (che non sto a spiegare qui altrimenti finirò con l’andare OT) quindi il passaggio avverrà comunque. Noi come team non siamo pentiti di questa scelta, anzi crediamo che sarà una nuova frontiera del p2p ;).

3 Likes

L’avvento dell’ipv6 è uno dei motivi,
eMule gira con ipv4!

1 Like

Sono profondamente dispiaciuto di questa scelta.
E non solo io.
E’ chiaro che aldilà di tutte le buone intenzioni ciò che decreta il successo o il fallimento di un progetto è dato dal numero di utilizzatori finali.
Chi ha scelto AdunanzA lo ha fatto ANCHE perchè desidera condividere i propri files, ne sono sicuro.
Chi non voleva accedere alla rete Edonkey aveva già a disposizione un gran numero di client Bittorrent esistenti.
Mi spiego meglio: Se ho necessità di utilizzare una utilitaria che si chiama FIAT PIPPO non le si può improvvisamente mettere sotto il motore della Ferrari e l’assetto sportivo dicendo " ma è sempre la FIAT PIPPO" No non lo è e probabilmente non è più adatta all’uso per il quale io la avevo scelta.
E’ un’altra macchina ma la avete chiamata sempre FIAT PIPPO.
Dopo anni di convivenza, amicizia, unità di vedute e arricchimento reciproco si interrompe un dialogo e una partecipazione per avere un ennesimo client Bittorrent di cui sicuramente non se ne sentiva il bisogno.
Chiedo scusa per la critica (costruttiva) ma che può dar fastidio.
Non è mia intenzione aprire flames ma perorare la filosofia di AdunanzA che non è nata e non è stata scelta dagli utenti come client Bittorrent ma come client Ed2k.
Dopo il flop di FrostWire lo sviluppatore di Ares Galaxy ha riveduto la sua determinazione nel passare al protocollo Torrent e ha preferito lasciare la vecchia rete nativa (dove è possibile la condivisione dei PROPRI files) aggiungendo ANCHE la rete Torrent.
No non faccio l’uccello del malaugurio, sto soltanto cercando di far passare l’oggettiva possibilità che chi voleva utilizzare un client Torrent poteva già farlo in qualsiasi momento. Chi ha scelto AdunanzA lo ha fatto per motivi precisi che differiscono da quelli di chi sceglie un client Bittorent e dovreste tenerne conto aldilà delle previsioni sul “futuro” di eMule. ll futuro non lo conosciamo e probabilmente/forse perderemo entrambi i client oppure ci sarà un ritorno di fiamma. Chissà.
Io dico teniamoci stretto quello in cui crediamo e abbiamo fermamente SCELTO.
Noi utenti abbiamo scelto un client Edonkey e NON un client Bittorrent.
Chi non è contento cambi.
Con cordialità.

Caro gobne come avevo avuto modo di dire prima, eMule è ancora in fase di sviluppo.
Non è un progetto abbandonato.
Lo si può vedere chiaramente andando sul sito ufficiale sotto “eMule development”. Certo hanno un pò i problemi che avete anche voi, poco tempo libero da dedicare al progetto, poca disponibilità di volontari etc etc.
Questo comporta lentezza nel rilascio delle nuove versioni ma non significa abbandono del progetto assolutamente.
Ora non sono riuscito a trovare le features della versione 0.50b e non so dirti se l’ipv6 sarà implementato (ammesso che come dici tu no lo sia già) in questa release, ma sò di sicuro che lo sarà se i dev riterranno sia necessario farlo.
Ripeto, la convinzione che eMule sia un progetto abbandonato è allo stato attuale FALSO.
A proposito per quanto riguarda l’ipv6 non me ne innamorerei più di tanto (per il momento) infatti contiene una falla che permette l’identificazione di un utente anche attraverso una VPN. Infatti io l’ho disabilitato di default.
Un saluto :slightly_smiling:

Perchè non ce ne sono, la 0.50b è praticamente una patch per fixare dei bug che erano presenti da 5 anni, ovvero dal rilascio della 0.50a.
Quanti sviluppatori stanno lavorando su una nuova versione di emule 0.5x?

Che poi l’ipv6 ATTUALMENTE abbia problemi è cosa nota, non di meno la stanno implementando tutti gli ISP perchè l’ipv4 sta andando ad esaurirsi da anni e ormai siamo agli sgoccioli.
Nessun emule (o mod do emule) attualmente supporta l’ipv6 ed il motivo è molto semplice, per implementarlo si fa prima (ed è un eufemismo) riscrivere il codice di emule da zero.
Qualcuno lo implementerà? Probabilmente si, su qualche mod.

Detto questo è anche vero per alcuni versi il codice e le feature di emule sono molto più “avanzate” (passami il termine, anche se non è corretto) rispetto a torrent. Tuttavia i dati parlano chiaro, gli utilizzatori di emule sono in crescente calo (da anni).
Il motivo? All’utente medio non interessa una cippa condividere i file, interessa solo scaricare il più velocemente possibile. Di utenti a cui interessa l’upload e la condivisione ce ne sono veramente pochi.
Tuttavia, come abbiamo scritto in appositi thread, noi non ci accontentiamo di un altro client torrent. Nelle future release ci occuperemo di implementare (dev permettendo) le feature che più ci interessano in modo che siano più emule-style.

Non sono d’accordo sulla tua ricostruzione. Anni fà quando c’era solo eMule e non c’erano i Torrent e tantomeno i siti hosting TUTTI si buttavano su Emule.
Quelli che non ci capivano niente, i ragazzini, i vecchi pensionati, chi non sapeva cosa fosse un server o un peer.
Si collegavano senza nenche guardare i settaggi, a loro interessava solo scaricare scaricare e basta. Dopo l’avvento dei Torrent c’è stato il primo calo fisiologico, è normale.
Poter scaricare velocemente e senza avere l’obbligo di DOVER condividere qualcosa.
QUESTI utenti abbiamo perso. Quelli cui non interessa condividere con una comunità.
E sinceramente è stato un bene per noi perchè quel tipo di utenti apportava ben poche risorse alla NOSTRA comunità volevano solo PRENDERE.
Con questo voglio dire che il calo di utenti che voi prendete come punto di partenza per predire l’imminente fine di Emule è in realtà un’auto pulizia di persone che non avevano la voglia di apportare alcuna risorsa alla comunità, nè sentivano come propri i valori della NOSTRA comunità.
Io vedo che sul forum i dev sono sempre attivi e interessati a trovare delle soluzioni e la partecipazione è diminuita solo da quegli utenti che chiedevano aiuto perchè non avevano voglia di mettersi a leggere e capire come si fà ad ottenere ID alto.
In realtà, a dirla tutta, siamo di meno, ma buoni. Ma non pochi.
Chi NON HA SCELTO un client ed2k ma è stato COSTRETTO ad usarlo perchè non aveva alternativa fà bene ad andare sui Torrent o sui siti di hosting. Noi non vogliamo gente che rimane per ripiego. Ma chi ha SCELTO Adunanza ha SCELTO un client ed2k e NON un client Torrent e dispiace sentire dire da TE che non è interessante condividere perchè rinneghi la scelta che ha decretato il successo di Adunanza, successo anche questo condiviso con eMule e tutti i suoi forks (aMule MLdonkey addirittura anche versioni cinesi di eMule!! i cinesi amano eMule c’è anche un loro server!!) e le sue mods.
Date per morto un mondo ricco e variegato assolutamente attivo e con la più grande quantità di files disponibile a tutti messa in condivisione attualmente. Questo è INNEGABILE.
Non possiamo sapere se Emule morirà o se arriveranno gli indiani, i coreani a supportarci chi lo sa? Come fate a dirlo?
Voglio usare una una vostra frase per risponderti: Emule non ha un interruttore ON/OFF non finirà finchè rimarrà un solo utente.
Non vogliamo basarci su una “previsione” per scegliere, vogliamo usare quello che ci piace, quello che vogliamo.
Noi amiamo AdunanzA. Chi vuole passare ai torrent ci passi. In piena libertà.
Con affetto.

Tralasciamo il fatto che non ho fatto proprio nessuna ricostruzione, ho solo scritto la realtà dei fatti adesso.

E tante grazie… se c’era solo emule su cos’altro si dovevano buttare?

Ma anche no, hai letto qualche thread nella sezione Assistenza? Giusto per farti un’idea della media attuale degli user del mulo…

Secondo me confondi amule con emule. Io sono anni che non vedo un movimento (un minimo produttivo intendo) da parte dei dev di emule. Vedi la 0.50b che ripeto, non è altro che un bugfix.

Qui ti sei inventato tutto di sana pianta, permettimi. Dove ho scritto che a me non interessa?
Io ho parlato dell’utente medio di emule, e per medio intendo quello che accende il mulo per circa 20 minuti a settimana (che è una statistica reale). Secondo te cosa possono mai condividere utenti simili?

Io non so quali sono i forum che frequenti tu, ma quelli che frequento io hanno una marea di thread di releaser che si lamentano che i loro file rimangono in condivisione 1 o 2 giorni al massimo (ovvero il tempo che il file venga scaricato, prima di essere spostato/cancellato o cmq tolto dalla condivisione).
Intendiamoci, qualcuno che tiene in condivisione file rari ci sarà sempre ma sono veramente la minoranza (di molto).

Comunque è inutile continuare a discuterne ormai, questo thread è del 6 maggio 2015 (quasi un anno fa), non mi pare che la comunità Adunanza si sia ribellata all’annuncio del passaggio a torrent, anzi, la maggioranza è favorevole.
I lavori sono iniziati da mesi, i dev stanno lavorando a pieno regime e l’alpha di Tsunami è a buon punto…non credo proprio che torneremo sui nostri passi.
Poi la scelta del client da usare rimarrà agli utenti.

1 Like

[quote=“Dax, post:151, topic:4639”]
Il motivo? All’utente medio non interessa una cippa condividere i file, interessa solo scaricare il più velocemente possibile. Di utenti a cui interessa l’upload e la condivisione ce ne sono veramente pochi.
[/quote] Quando ti interessi “dell’utente medio” non stai più seguendo il progetto di AdunanzA ma stai inseguendo il CONSENSO e questo vuol dire che nel tuo cuore e nella tua mente hai già abbandonato AdunanzA e i suoi valori che incarnano anche quello della condivisione. E’ così. AdunanzA è anche condivisione, non puoi separare le due cose.Vuoi far finta di non vederlo di non dargli importanza ma gli utenti attuali l’hanno SCELTO per questo.
Sbaglio? Non mi sembra di aver parlato con arroganza o con disprezzo ma credo con educazione e spirito critico e soprattutto con onestà e sentimento.
Vedo che i miei spunti non vengono raccolti e valorizzati.
Si dà valore alle cifre alle previsioni ma non ai gusti ai desideri e alle scelte motivatedelle persone.
Chi ha scelto Adunanza, come eMule, non ha inseguito una tendenza o una previsione ma ha fatto una scelta motivata, una passione, e presto si ritroverà in mano un’altra cosa.
Solo su una cosa sono d’accordo sulle poche righe che mi hai scritto:

Eppure a fare marcia indietro si fà sempre in tempo…
non è debolezza, ma vera forza.

Io sono abbastanza d’accordo con @matematico, sono affezionato a Adunanza da quando è nato il progetto e sono convinto che emule/amule non morirà tanto presto. Detto questo, credo che un client torrent sia necessario per stare al passo coi tempi, e supporterò adunanza indipendentemente dal progetto scelto dal team e dalla community.
Vorrei sottolinerare @matematico che né amule adunanza né emule adunanza sono abbandonati.

2 Likes

Cosa significa? Il titolo del thread è "conversione a Torrent"
Il termine “conversione” ha un significato preciso.
Si è parlato di un aggiornamento automatico quando il nuovo client sarà pronto che, immagino, sovrascriverà l’attuale client.
Mi stai dicendo che il client torrent è un “ulteriore” client e che il progetto AdunanzA client edonkey continuerà ad esistere ad essere supportato ed aggiornato anche alle successive nuove release di eMule?
Questo mi stai dicendo?

Ecco qui era nelle domande frequenti.