Come impedire che si trasformino i sani in malati


#1

Io lo sapevo, e lo so… siamo in mano a gente che, per codardia o per paura di perdere il posto di lavoro, è disposta a tutto. Non è una novità. La “novità” semmai, è data dal numero preoccupante di esseri umani che si prestano a questa logica. E il settore Medico non fa eccezione. Siccome tutto è diventato commercio, e deve necessariamente essere escluso dalla “cosa pubblica”, TU SEI MALATO. E devi mettertelo in testa (quindi pagarti le cure).
Non vorrai mica morire di un male che “ti sto dicendo che esiste e quindi non devi assolutamente ignorare”?

Siamo prossimi al capolinea… e lo sapevo…da tempo…
L’industria del “benessere” ha sostituito le Istituzioni e il buon senso. Certo, è facile diagnosticare malattie, in un mondo altamente inquinato e tossico, se le basi per questo inquinamento le ho gettate io. Ci guadagno 2 volte. La prima quando me ne sbatto di rispettare i trattati e i limiti imposti per non inquinare il pianeta e le persone che ci vivono. La seconda volta quando sarete VOI a venire da me per cercare di curarvi. E qui ci vado pesante, con parcelle che solo i ricchi si possono permettere, ma si sa… anche un povero farebbe di tutto per salvare una vita… a costo di perdere quel poco di denaro che aveva messo via nel tempo.
Eh ma i complotti di qui… e le cospirazioni di la… ed eccoci qui… senza un futuro…

E’ inutile fare finta che ci siano persone (o meglio grandi organizzazioni) che pensano a noi. Non funziona. Non è così. Loro seguono logiche di Mercato che NON possiamo cambiare. Fanno quello che il Mercato (o meglio le Leggi di Mercato) gli impongono, e cioè: PROFITTO (ad ogni costo).
Non c’è nessuna cospirazione. Nessun complotto. Solo la determinazione di una azienda nel compiere determinate scelte piuttosto che altre, per poter sopravvivere in un mondo che ha deciso che, se non ti comporti in un certo modo (animale, disumano e crudele) la tua azienda verrà schiacciata dai concorrenti, che non hanno problemi a farti fuori, per eliminare un potenziale concorrente.
Questo sta accadendo. Stanno portando l’Umanità (nel 2017) a ragionare in termini di sopravvivenza, come se vivessimo nel pianeta delle scimmie. Ma non dovrebbe andare così. Abbiamo tecnologia e conoscenza. Ma le usiamo nel modo sbagliato. AMEN

:old_cuore: