Clonazione su SSD più capiente

Ciao a tutti, chiedo un aiuto a tutta la comunità Adu per un possibile problema. Dico “possibile” perché non so ancora come procedere.
Come da titolo vorrei cambiare SSD al mio portatile e metterne uno da 2 Tera. Il problema è che una volta clonato Windows 10 con una dock-station vorrei partizionarlo 1 tera per Windwos e 1 per Linux. Leggevo che dopo la clonazione l’hard-disk risulterebbe “pieno”. E’ possibile intervenire post-clonazione con strumenti come GParted per riassegnare lo spazio non leggibile?
Grazie

io farei cosi: dopo la clonazione,se window ti funziona,con il tool di windows riduci la partizione del medesimo e dopo nello spazio libero ci fai quello che vuoi con gparted,in teoria potresti farlo anche da gparted con il live cd di linux ma a volte windows si incazza e non và più,invece se usi il suo tool proprietario (fra l’altro ottimo da win 7 in poi) di solito và tutto liscio

2 Likes

Bene grazie @mortaretto, allora proverò così. Ho scritto apposta 2 settimane fa all’assistenza di HP perché ho letto in giro che, spiegando quello che si intende fare e se danno l’ok, allora si può intervenire sul portatile senza perdere la garanzia :wink:

1 Like

In teoria se non apri fisicamente il portatile, quindi se non fai interventi hardware la garanzia non la perdi.
Programma facile per clonare da windows: macrium reflect.
Prima cosa: fai un backup dei tuoi dati importanti.
Seconda cosa: se hai un altro hard disk, clona la partizione di ripristino di windows, così nel caso tu faccia casini, puoi sempre riportarlo alle impostazioni di fabbrica (la garanzia sarà ancora buona).

Dopo queste operazioni preliminari, se cloni usando macrium reflect, prima di clonare puoi decidere la grandezza delle varie partizioni, basta che assegni alla partizione del s.o. di windows 1 tera e lasci un altro tera non partizionato (ci sono tante guide su google, in caso posta qui). Poi andando a installare linux in dual boot nello spazio vuoto non dovresti avere problemi, in quanto in genere le distro linux più diffuse hanno la possibilità di “installare affianco a windows” senza andare a toccare le partizioni windows.

1 Like

Il problema è questo. Devo cambiare l’SSD interno al portatile :smiley:

1 Like

Già non ci avevo pensato :old_doh: