Amule Remote diventa Open-source

Da poco amule remote (il gran programma per android che permette di controllare il demone di amule dal cellulare) non è più mantenuto dal suo sviluppatore (che tra l’altro è italiano) che ha annunciato che rilascerà il progetto come open-source per mancanza di tempo.

Spero proprio che ci sia qualcuno che voglia continuare, anche perché è uscito amule 2.3.2, e amule-remote funziona solo fino alla 2.3.1. Non va nemmeno con le release tra le due versioni definitive.

5 Likes

Ho forcato i progetti github.
La libreria è stata aggiornata per supportare la versione di aMule 2.3.2 e pubblicata su maven central.
L’app è stata aggiornata per buildare un più recente Android Studio.

3 Likes

perdona la domanda da niubbo: come faccio ad installarla?

vado QUI o su gitHub e poi?

Grazie in anticipo :old_bene:

Suppongo a te interessi l’app Android. Il link si riferisce ad una libreria che usava l’app. Se vuoi l’app devi clonarti il tempo github in locale e buildarlo con Android studio (ho provato a postarla qui ma ha non è stato permesso per i filtri del forum, sinceramente non so se sia nemmeno contro il regolamento)

Intanto Grazie ancora per il tuo lavoro e per la risposta!

Non credo ci siano vincoli nel regolamento del forum, Adunanza è nata per supportare e sviluppare il p2p e questo rimane la nostra mission principale. Sono benvenuti tutti coloro che condividono il nostro spirito.
Fare programmi non significa fare pirateria e non temiamo nulla.

I limiti degli allegati sono legati alla dimensione e al tipo di file ma possono essere zippati. Però credo che @murra e @CoGe sapranno indicarti la soluzione migliore.

:+1:t2:

Puoi tranquillamente hostarla su un cloud esterno (dropbox, google drive) e linkare qui.

Ciao a tutti,
anche a me interesserebbe avere una versione aggiornata dell’app.
Non ho mai usato Android Studio ma, se qualcuno mi dà una mano, posso compilare io l’app e poi sharearla.

1 Like

@nfalco79 potresti postare qui l’apk?

Ciao a tutti,
dopo un po’ di tempo ho deciso di provare in autonomia ad usare Android Studio.
Premessa… non so praticamente nulla di programmazione quindi, per ora, non mi sono azzardato a fare modifiche se non quelle necessarie per correggere alcuni errori (ma ho seguito passo passo le indicazioni di Android Studio).

Ho compilato l’app e, selezionando la versione 2.3.1 si collega comunque al mio aMule 2.3.2 su Raspberry (grazie sicuramente all’aggiornamento apportato da @nfalco79).
Qui trovate l’apk: https://1drv.ms/u/s!AjXNPC7ViMrjjNtPoAl32UWADhWfBQ?e=cIXO0T

Ciao!

1 Like