Amule Adunanza sul Banana PI


#1

Ciao a tutti,
dopo il successo nell’installare adunanza sui nas buffalo (trovate l’how to nella sezione guide) sto per buttarmi sul Banana PI ( http://www.bananapi.org/p/product.html ). Per chi non lo conoscesse è il fratello minore ma più dotato del Raspberry PI.

Purtroppo è una board senza una vera e propria community “end user” che la supporta, anche se piano piano qualcosa si sta formando. Quindi è molto difficile reperire informazioni comprensibili da una semplice mante umana. C’è molto da imparare. E’ una board fantastica, rete Gigabit, 1Giga di ram e processore dual core da 1ghz, secondo me la rendono una tra le migliori per fare da media server (e quant’altro). Gli manca solo una cosa: il muletto =)

Sul mio BPI ho installato una versione di debian Jessie (4.1.6) ( http://www.htpcguides.com/banana-pi-pro-home-media-server-installer-image/ ) devo dire una delle migliori trovate in rete.

Vorrei provare a compilare una versione così da renderla disponibile agli utenti del forum. Avrei bisogno di qualcuno che mi guidi passo passo nella compilazione.

Grazie a tutti :wink:


#2

eccomi!

Se, come affermi, ci gira debian jessie compilare amule adunanza è semplice basta seguire la stessa guida del raspberry, ovvero questa:
http://forum.adunanza.net/t/guida-alla-compilazione-di-amule-adunanza-su-raspberry-pi/2736

ovviamente per qualsiasi problema basta chiedere!


#3

Grazie @CoGe, sempre gentilissimo.
Sì, è un debian jessie abbastanza completo, mancheranno sicuramente delle librerie o altro, ma niente che non si possa installare tramite repository (o almeno è quello che credo e spero =).

edit: dimenticavo di dire che è un s.o. headless, ci si può accedere solo tramite ssh.

Appena riesco a procurarmi ciò che mi manca, seguo la guida e ci lavoro su, vediamo cosa riesco a fare.

A presto!


#4

certamente, infatti la mia guida ti fa compilare il demone, amuled
che poi controllerai da un pc o uno smartphone


#5

Iniziamo col primo problema: Seguendo la tua guida, installando le dipendenze non ne trova una.

    ~$ sudo apt-get install build-essential subversion-tools cvs autogen automake1.10 libgtk2.0-dev zlib1g-dev libpng12-dev libgd2-xpm-dev libcrypto++-dev libgeoip-dev libglib2.0-dev libwxgtk2.8-dev flex bison gettext binutils-dev autopoint libupnp6-dev libupnp6
Reading package lists... Done
Building dependency tree
Reading state information... Done
Note, selecting 'automake1.10-doc' for regex 'automake1.10'
E: Unable to locate package libwxgtk2.8-dev
E: Couldn't find any package by regex 'libwxgtk2.8-dev'

In più c’è quel messagio a proposito di automake che non so se ignorare o no…


#6

quello sull’automake è una informazione non un errore

su jessie dovresti avere le libwxgtk3.0, modifica il comando di conseguenza
se ti da ancora errore, bisogna vedere sui repositor che usa quell’immagine che versione c’è

resto in attesa :wink:


#7

L’installazione delle dipendenze è andata bene.

Ho fatto bash autogen.sh invece di ./autogen.sh (perché non andava)

autopoint does not honor dataroot variable, patching.
Running aclocal -I m4
aclocal: warning: autoconf input should be named 'configure.ac', not 'configure.in'

poi un sacco di errori di questo tipo:

unittests/tests/Makefile.am:38: but option 'subdir-objects' is disabled

bash configure… sembra andare bene, ma al make:

make: *** No targets specified and no makefile found.  Stop.

E qui mi blocco perché evidentemente qualcosa non va.

L’errore può essere nel fatto che tutto avviene su un’unità di rete montata (per evitare di usurare troppo la sdcard) invece che sulla schedina?

edit: no ho provato anche su un hard disk esterno collegato via usb e la storia è la stessa (a parte il fatto che posso lanciare l’autogen con ./autogen.sh)
ho provato anche a lanciare “./autogen.sh --subdir-objects” come suggerito, ma non va, mi manca qualche passaggio probabilmente.

Attendo un’illuminazione @CoGe


#8

hmm
mandami in PM tutto l’output del autogen e del configure

che ci do un occhiata!


#9

Ti ho mandato il pm, grazie. Intanto ho provato a cancellare tutto e ripartire con una compilazione pulita partendo però dall’hard disk connesso in usb (invece che da un’unità di rete) e facendo tutto da root.

Gli errori dell’‘autogen’ che mi dà sono gli stessi. Però sono riuscito a lanciare il ‘make’… Quando finisce provo a installare e vediamo se va.
Aggiorno quando torno.

Edit aggiorno:
Dopo il ‘make install’ sembra tutto ok. lancio amuled per generare i vari file, edito amule.conf, cerco remote.conf che non c’è, lancio amuled e…

marco@bananapipro:~/.aMuleAdunanzA$ amuled
 2015-10-06 11:40:01: Initialising aMuleDAdunanzA MOD based on aMule SVN compiled with wxGTK2 v3.0.2 (Snapshot: rev. 546+) AdunanzA 2015.1b1
 2015-10-06 11:40:01: Checking if there is an instance already running...
 2015-10-06 11:40:01: No other instances are running.
 2015-10-06 11:40:01: ListenSocket: Ok.
 2015-10-06 11:40:01: Loading temp files from /media/cndvs/DL/_temp.
 2015-10-06 11:40:01: Loading PartFile 1 of 1
 2015-10-06 11:40:01: All PartFiles Loaded.
 2015-10-06 11:40:01: amuled: OnInit - starting timer
Assertion failed: ../src/common/socketiohandler.cpp:Install_Callback:54: Assertion 'socket->m_fd != -1' failed. shouldn't be called on invalid socket
Backtrace follows:
[3] wxOnAssert(char const*, int, char const*, char const*, char const*) in /usr/lib/arm-linux-gnueabihf/libwx_baseu-3.0.so.0[0xb699a886]
[4] ?? in /usr/lib/arm-linux-gnueabihf/libwx_baseu_net-3.0.so.0[0xb6b5ce6c]
[5] ?? in /usr/lib/arm-linux-gnueabihf/libwx_baseu_net-3.0.so.0[0xb6b5d2f2]
[6] ?? in /usr/lib/arm-linux-gnueabihf/libwx_baseu_net-3.0.so.0[0xb6b56522]
[7] ?? in /usr/lib/arm-linux-gnueabihf/libwx_baseu_net-3.0.so.0[0xb6b5733c]
[8] wxSocketClient::DoConnect(wxSockAddress const&, wxSockAddress const*, bool) in /usr/lib/arm-linux-gnueabihf/libwx_baseu_net-3.0.so.0[0xb6b57452]
[9] wxHTTP::GetInputStream(wxString const&) in /usr/lib/arm-linux-gnueabihf/libwx_baseu_net-3.0.so.0[0xb6b4d242]
[10] CHTTPDownloadThread::GetInputStream(wxHTTP*&, wxString const&, bool) in :0
[11] CHTTPDownloadThread::Entry() in :0
[12] wxThread::CallEntry() in /usr/lib/arm-linux-gnueabihf/libwx_baseu-3.0.so.0[0xb6a96d0c]
[13] ?? in /usr/lib/arm-linux-gnueabihf/libwx_baseu-3.0.so.0[0xb6a972bc]

Aborted
marco@bananapipro:~/.aMuleAdunanzA$

Mi sembrava che stesse andando troppo liscia XD


#10

leggo con calma e poi ti rispondo editando questo msg

ad occhio ci sono problemi con le WX 3.0


#11

Se stai ancora provando a compilare, ti informo che mi sono imbattuto in un problema simile

prova a compilare aggiungendo le librerie BOOST
scarica le librerie da qua scompattale in una directory e poi lancia il config aggiungendo questa opzione:

–with-boost=/home/directory_dove_hai_scompattato/boost_1_59_0/


#12

Sì ero in attesa di aiuti, perché non son buono a compilare :stuck_out_tongue:
Intanto stavo settando il resto per il BPI (samba, cups, sane, boot da HDD ecc) ed è un po’ un casino tra driver che non si trovano per arm e differenze con il raspberry. Però devo dire che come serverino casalingo merita gli sbattimenti che mi sto facendo, la resa è ottima e il consumo di elettricità minimo.
Appena ho tempo mi faccio un backup e riprovo con le boost. Sempre che uno Tsunami non ci preceda.

Grazie dell’aiuto come sempre!


#13

Eccomi @coge non vanno le librerie boost

root@bananapipro:/media/cond/amule-adunanza# ./configure -–with-boost=/media/cond/boost_1_59_0/ --enable-optimize --disable-debug --enable-amule-daemon --disable-geoip --disable-amulecmd --disable-webserver --disable-amule-gui --disable-monolithic --disable-ed2k
configure: error: unrecognized option: `-–with-boost=/media/cond/boost_1_59_0/'
Try `./configure --help' for more information
root@bananapipro:/media/cond/amule-adunanza#

hmmm


#14

[/Off-Topic-ON]

non ho resistito…
[/Off-Topic-OFF]


#15

E’ divertente anche un moderatore che spamma xD :stuck_out_tongue:


#16

lascia perdere il mod… ne abbiamo uno solo…

strano, molto strano

ti consiglio di riprovare a scaricare di nuovo i sorgenti e rilanciare il configure, DEVE funzionare!


#17

Ma sì scherzavo ^^

Ho riprovato da capo, con una installazione pulita (sempre con la moonriver) e nonostante i soliti errori all’autogen, incredibilmente è andato tutto liscio. Ho lanciato il configure senza le boost ed è filato liscio, dopo mezz’oretta di make (più o meno) ho provato a lanciare il demone ed è partito, non so ancora se è stabile, vediamo come va. Strano perché era la terza volta che facevo il procedimento identico… misteri della fede. Comunque è andato tutto bene, grazie @coge!

Una domanda da niubbo: se volessi installare il tutto su un dispositivo gemello senza dover ricompilare (sia perché non voglio intasarlo con le varie librerie, sia perché potrebbe non andare o_O), basta che sposto la directory “amule-adunanza” da cui ho fatto tutto il processo (autogen, configure e make) e lanciare il “make install” sul nuovo dispositivo? Oppure devo pacchettizzare il tutto in qualche modo che mi sfugge e poi installare il pacchetto? (forse creando il pacchetto si potrebbe evitare che gli utenti interessati allo stesso procedimento sbattano la testa a compilare).

Altra domanda (ne approffitto per non aprire altro topic): agendo su amule.conf o controllando il demone con una gui (2014.1b1) non è possibile settare la condivisione delle sottocartelle? Riesco a impostare solo la condivisione delle solite cartelle incoming e temp in cui scarico.


#18

hai bisogno dell programma vero e proprio, amuled, che dovresti trovarlo in /usr/local/bin
semplicemente lo copi nell’altro dispositivo
quando lo lancerai ti darà un errore su alcune librerie che mancano, le dovrai installare con il solito apt-get

visto che con un installazione pulita non hai avuto errori perché non provi ad compilarlo con le librerie boost?

Il discorso delle sottocartella non mi è nuovo, ma non ho mai trovato una soluzione,…


#19

cosa comportano le librerie boost?

per le sottodirectory, in teoria la funzione nella gui c’è (cliccare col destro per abilitare le sottodirectory), ma essendo che le dir si impostano da amule.conf non è cliccabile. quindi googleando forse ho trovato qualcosa, ma ora non posso provare http://wiki.amule.org/wiki/Shared_directory


#20

boost è consigliabile, ma non necessario

Shareddir.dat

YEAHHHHHHHHHH

funziona, bravo!!

GRAZIE