aMule Adunanza su QNAP ARMv7 (TS231)

amule_adunanza

#1

Premessa: Guida buttata giù velocemente. Mi riprometto nei prossimi giorni di sistemarla e di dettagliarla ulteriormente. Inoltre spero di riuscire ad allegare un pacchetto “.ipk” per evitarsi tutta la parte di compilazione. Qualsiasi commento e miglioria proposta è molto più che benaccetto!

FASE 1 - Preparazione del NAS

Installare Optware-ng per la gestione pacchetti seguendo le indicazioni -> https://github.com/Optware/Optware-ng
La lista dei pacchetti disponibili è qui -> http://ipkg.nslu2-linux.org/optware-ng/buildroot-armeabihf/Packages.html

NB: la cartella /opt è un link (symlink) ad una cartella che decidete voi. Vi consiglio di creare quest’ultima (nel mio caso Optware-NG) all’interno di /share/CACHEDEV_DATA1/.qpkg/ prima di installare Optware.

L’installazione avviene tramite consolle/terminale.
Logghiamoci via SSH (utente admin), installiamo Optware-NG e quindi diamo:

/opt/bin/ipkg update e /opt/bin/ipkg install nano

Oppure:

export PATH=/opt:/opt/bin:/opt/sbin:$PATH

ipkg update

ipkg install nano

Una volta installato Optware-NG ricordatevi che ad ogni riavvio si perdono:
- la configurazione della PATH --> export PATH=/opt:/opt/bin:/opt/sbin:$PATH
- la configurazione di Optware-ng (vedi sotto)

Per ovviare a questo secondo problema:
Nella cartella /share/CACHEDEV1_DATA/.qpkg/ vengono installati i pacchetti QNAP.
Ho creato quindi la cartella “autorun” [/share/CACHEDEV1_DATA/.qpkg/autorun/] con all’interno il file autorun.sh

#!/bin/sh

#cancello il refuso della cartella
rm -R /opt

#creo link virtuale ad Optware
ln -s /share/CACHEDEV1_DATA/.qpkg/Optware-NG /opt

Per poter successivamente compilare ed installare aMule come utente non root, dobbiamo garantirci l’accesso ssh.
OpenSSH è preinstallato, ma accetta solo connessioni dall’utente “admin” e il file di configurazione è nella memoria flash che viene reinizializzata ad ogni riavvio; serve quindi usare un escamotage.

  1. Nel pannello di controllo del NAS, alla voce SSH/Telnet, va cambiata la porta di default del demone SSH (da 22 a quella che volete). In questo modo l’SSH di default ascolterà su una porta diversa e lascerà libera la 22 per il nostro SSH.

  1. Installiamo openssh --> /opt/bin/ipkg install openssh

  2. Inseriamo nel file autorun.sh:

    #OpenSSH per Optware-ng
    /share/CACHEDEV1_DATA/.qpkg/Optware-NG/sbin/sshd -f /share/CACHEDEV1_DATA/.qpkg/Optware-NG/etc/openssh/sshd_config

  3. (opzionale) Nel file di configurazion sshd_config io ho inserito la riga

AllowUsers amule utente1 utente2

Per garantire l’accesso alle utenze.
In realtà ho visto che anche senza questa riga, pare non ci siano problemi.
Possiamo provare il funzionamento lanciando il comando inserito prima in autorun.sh

/share/CACHEDEV1_DATA/.qpkg/Optware-NG/sbin/sshd -f /share/CACHEDEV1_DATA/.qpkg/Optware-NG/etc/openssh/sshd_config

A questo punto dovremmo riuscire con un client SSH a collegarci sulla porta 22.

NOTA BENE: PRIMA di collegarsi, va creata l’utenza amule

adduser amule --h /share/homes/amule

e creiamo una password

passwd amule

Ora dobbiamo essere sicuri che il file autorun.sh venga fatto partire ad ogni avvio di NAS.
Per farlo apriamo il file /etc/config/qpkg.conf e aggiungiamo (versione, autore e date modificatele a vostro piacimento):

UPDATE Settembre 2017
Per chi è alla prima installazione, copiare ed incollare il package [Autorun] di seguito.

Per chi arriva da installazione precedente, dalla versione 4.3 del sistema operativo (ho la 4.3.3 ad oggi 12/9) qualcosa è cambiato e il vecchio package autorun non viene più riconosciuto. Va cambiato come segue:

[Autorun]
Name = Autorun
Status = complete
Version = 1.1
Author = Claudio Salvatore
Date = 2017-09-10
Shell = /share/CACHEDEV1_DATA/.qpkg/autorun/autorun.sh
Install_Path = /share/CACHEDEV1_DATA/.qpkg/autorun
Desktop = 1
Enable = TRUE
QPKG_File = Autorun.qpkg

Questo fa si che il NAS pensi che il nostro “autorun” sia un pacchetto QNAP e lo esegue ad ogni avvio.

Ora la prova del nove. Riavviate il NAS.
Dovreste trovare:

  1. Connessione SSH su porta 22 attiva
  2. /opt/bin/ipkg è un comando conosciuto e presente

FASE 2 - Preparazione alla compilazione di Adunanza

NOTA BENE
Per compilare dopo aver installato Optware-ng usare sempre la seguente dicitura

LDFLAGS="-Wl,--dynamic-linker=/opt/lib/ld-linux-armhf.so.3 -L/opt/lib -Wl,-rpath,/opt/lib -Wl,-rpath-link,/opt/lib" CPPFLAGS="-I/opt/include" ./configure --prefix=/opt

1. INSTALLAZIONE PACCHETTI CON OPTWARE

Installare tramite Optware-ng:
- coreutils
- binutils
- sudo
- gcc
- gawk
- automake
- autoconf
- pkg config
- python e python-xml
- libxml2
- libfreetype
- xproto
- renderproto
- kbproto
- xextproto
- gtk2
- atk
- gtk2-doc
- cairo
- pango
- perl
- svn
- libupnp
- unzip
- libzip
- altri programmi che eventualmente richiede aMule e che si scoprono provando a compilare

a verifica propedeutica che gli header che andremo ad utilizzare per le wxGTK siano presenti, lanciamo il comando:

pkg-config --cflags --libs gtk+-2.0

dovesse segnalarci la mancanza di qualche pacchetto, installiamolo con

ipkg install <pacchetto>

2. INSTALLAZIONE WXWIDGET

scaricare le wxGTK 2.8.12 --> https://github.com/wxWidgets/wxWidgets/releases/download/v2.8.12/wxGTK-2.8.12.tar.gz

Compilare le wxGTK con le opzioni “–enable-unicode --enable-gui --enable-utf8”

quindi

LDFLAGS="-Wl,--dynamic-linker=/opt/lib/ld-linux-armhf.so.3 -L/opt/lib -Wl,-rpath,/opt/lib -Wl,-rpath-link,/opt/lib" CPPFLAGS="-I/opt/include" ./configure --prefix=/opt --enable-unicode --enable-gui --enable-utf8

e se tutto va bene finirà così:

Configured wxWidgets 2.8.12 for armv7l-unknown-linux-gnu

Which GUI toolkit should wxWidgets use?                 GTK+ 2
Should wxWidgets be compiled into single library?       no
Should wxWidgets be compiled in debug mode?             no
Should wxWidgets be linked as a shared library?         yes
Should wxWidgets be compiled in Unicode mode?           yes
What level of wxWidgets compatibility should be enabled?
                                   wxWidgets 2.4      no
                                   wxWidgets 2.6      yes
Which libraries should wxWidgets use?
                                   jpeg               sys
                                   png                sys
                                   regex              builtin
                                   tiff               sys
                                   zlib               sys
                                   odbc               no
                                   expat              sys
                                   libmspack          no
                                   sdl                no

Quindi completiamo con make e make install e il risultato sarà

------------------------------------------------------

The installation of wxWidgets is finished.  On certain
platforms (e.g. Linux) you'll now have to run ldconfig
if you installed a shared library and also modify the
LD_LIBRARY_PATH (or equivalent) environment variable.

wxWidgets comes with no guarantees and doesn't claim
to be suitable for any purpose.

Read the wxWidgets Licence on licencing conditions.

------------------------------------------------------

3. INSTALLAZIONE LIBRERIE BOOST

update: le librerie si possono facilmente installare con Optware:

ipkg install boost-dev

ipkg install boost-exception-dev

ipkg install boost-system

Lascio comunque qui sotto la guida per la compilazione della versione sorgenti:

Scaricare la libreria Boost --> https://sourceforge.net/projects/boost/files/boost/1.60.0/boost_1_60_0.tar.bz2

Scompattare il file, entrare nella cartella creata e installa/compila con il comando

. bootstrap.sh

4. INSTALLAZIONE LIBRERIE CRYPTO++

Creare la cartella cryptopp e posizionatevi al suo interno

mkdir cryptopp e cd cryptopp

Scaricare il file CryptoppXXX.zip da qui (al momento la versione è la 5.6.3)

wget https://www.cryptopp.com/cryptopp563.zip

Quindi scompattate il file con unzip cryptopp563.zip

Per compilare le librerie, vanno dati i comandi:

make static dynamic cryptest.exe

make install PREFIX=/opt

5. MODIFICA A SUDO

Modifichiamo la lista degli utilizzatori di ‘sudo’, per poter poi installare aMule con l’utenza amule non root.

nano /etc/group

Aggiungere il gruppo “sudo” e l’utenza “amule” precedentemente creata a tale gruppo:

sudo:x:28:amule

Aggiungiamo l’utente “root” al file /etc/passwd copiando la stessa riga dell’utente admin

admin:x:0:0:administrator:/share/homes/admin:/bin/sh
root:x:0:0:administrator:/share/homes/admin:/bin/sh

Quindi apportiamo una modifica al file di configurazione di sudo:

visudo

e togliamo il commento alla linea

## Uncomment to allow members of group sudo to execute any command
%sudo ALL=(ALL) ALL

:wq! (per salvare ed uscire)

6. INSTALLAZIONE AMULE ADUNANZA

Ora loggatevi con l’utente amule via SSH ($HOME --> /share/homes/amule)
Prendete l’ultima versione di Adunanza dal repository svn:

svn co http://svn.code.sf.net/p/amule-adunanza/code/branches/MoonRiver/ adunanza

Entriamo nella cartella adunanza e compiliamo:

cd adunanza

LDFLAGS="-Wl,--dynamic-linker=/opt/lib/ld-linux-armhf.so.3 -L/opt/lib -Wl,-rpath,/opt/lib -Wl,-rpath-link,/opt/lib" CPPFLAGS="-I/opt/include" ./configure --prefix=/opt --enable-amule-daemon --enable-optimize --with-boost

Se ci sono errori, probabilmente manca qualche pacchetto (di solito è esplicitato) o quello presente nel repository manca di qualche parametro di compilazione.
Se non abbiamo errori:

make

e quindi:

sudo make install (la password che viene richiesta è quella dell’utente amule)

Amule è compilato.

7. LANCIARE IL DEMONE ADUNANZA

Facciamo partire il demone aMule Adunanza per la prima volta:

amuled -f [crea alcuni file necessari]

Se non abbiamo errori, terminiamo il processo e proseguiamo con la configurazione.
killall amuled [termina il processo amuled]

Entriamo nella cartella (nascosta da File Station su QNAP):

cd /share/homes/amule/.aMuleAdunanza

all’interno abbiamo il file di configurazione amule.conf. Per la configurazione ci sono molti thread. Io onestamente al momento ho solo abilitato l’accesso da amuleGUI.

se volete condividere una cartella --> nano shareddir.dat [ogni riga un percorso completo ai file. Non è ricorsivo]

Per collegarsi e configurare aMule valgono tutte le discussioni presente nel forum adunanza.
In particolare questa guida è fatta bene, il procedimento è molto simile e comprende anche la parte di configurazione.

Una volta completata la configurazione, sempre con l’utente amule

amuled -f

8. RISOLUZIONE PROBLEMI TEMPORANEI (APRILE 2016)
grazie a @lukybus per la segnalazione

Al momento si verificano alcuni errori con i file nodes.dat e server.met, causando difficoltà di collegamento ai server ed alla rete kadu. Per ovviare al problema, da terminale con utente amule potete fare cosi [fonte forum Adunanza]:

cd ~/.aMuleAdunanzA && wget http://forum.adunanza.net/uploads/default/original/2X/e/ebf5967b5518e4e7538ba59ad096445689f6de2f.zip http://forum.adunanza.net/uploads/default/original/2X/7/7cf04cb3cf7bd890a884a3f71ebaf22258e96779.zip && unzip ebf5967b5518e4e7538ba59ad096445689f6de2f.zip && unzip 7cf04cb3cf7bd890a884a3f71ebaf22258e96779.zip && rm ebf5967b5518e4e7538ba59ad096445689f6de2f.zip 7cf04cb3cf7bd890a884a3f71ebaf22258e96779.zip

Inoltre nel file adunanza.conf, presente nella cartella .aMuleAdunanzA, con utente amule e demone amule spento, la riga

UpdateURL=http://update.adunanza.net/3-16/adu_remote.conf

va modificata in

UpdateURL=update.adunanza.net/3-16/adu_remote.conf


Pacchetto aMule per QNAP
Amule normale o Adunanza su NAS?
#2

Sistemata la visualizzazione di alcuni dei codici. La guida ora è un wiki.


#3

Ciao clsalva, sto provando ad eseguire la tua procedura su un TS231+ ma non riesco ad installare correttamente optware-ng.

uso il comando
wget -O - http://ipkg.nslu2-linux.org/optware-ng/bootstrap/buildroot-armeabihf-bootstrap.sh | sh
e poi
export PATH=/opt:/opt/bin:/opt/sbin:$PATH
ipkg update
ipkg install nano
tutto sembra funzionare ma poi se vado in [/share/CACHEDEV1_DATA/.qpkg/ non trovo la cartella Optware-NG e perciò i futuri comandi per openssh mi restituiscono errore file not found. Puoi aiutarmi? purtroppo sto imparando adesso linux e vorrei installare amule sul mio qnap.
Grazie


#4

ciao @lukybus
dunque non sono un gran conoscitore di Linux, ho scritto questa guida dopo che per 3 mesi ho sbattuto la testa su mille errori, ma proviamo.

Prova ad installare mlocate
ipkg install mlocate

Poi da terminale dai i comandi
updatedb e quindi locate nano

Potrebbe darti un po’ di righe di output, ma quella che ci interessa è questa:
/share/CACHEDEV1_DATA/.qpkg/Optware-NG/bin/nano

Nel tuo caso potrebbe essere diverso il path e scopriamo dove ha installato Optware-NG.


#5

ho scoperto che avevo installato Entware-ng e non permetteva l’installazione di Optware-ng. adesso ho la cartella ma quando intallo openssh ricevo: ipkg: write: No space left on device.
ho notato che la cartella NONE inizialmente è al 50% e poi si riempie man mano che eseguo i comandi fino a raggiungere il 99% e da li non riesco più ad andare avanti. conosci unmodo per incrementare la cartella o liberare spazio?
Filesystem Size Used Available Use% Mounted on
none 200.0M 198.3M 1.7M 99% /
devtmpfs 495.2M 4.0k 495.2M 0% /dev
tmpfs 64.0M 2.9M 61.1M 4% /tmp
tmpfs 500.9M 32.0k 500.9M 0% /dev/shm
/dev/md9 515.5M 119.6M 395.9M 23% /mnt/HDA_ROOT
/dev/mapper/cachedev1 3.6T 8.7G 3.6T 0% /share/CACHEDEV1_DATA
/dev/md13 371.0M 219.4M 151.6M 59% /mnt/ext
tmpfs 1.0M 0 1.0M 0% /mnt/rf/nd


#6

E’ capitato anche a me, avendo fatto lo stesso percorso (prima Entware, poi Optware).
Non ricordo esattamente la soluzione del problema, ma mi pare fosse qualcosa con il link della cartella Optware-NG a /opt.

ipkg in quel caso cercava di installare su “/” e non in “/opt”

Se non hai altro di installato, io fare una bella pulizia di sistema e cartelle varie e partirei installando solo Optware e linkando come da guida la cartella /opt.
Spero nel frattempo di ricordarmi come avessi risolto…

ciao


#7

ciao Claudio per togliere Entware ho usato ipkg remove Entware-ng e lo ha rimosso; nella guide bisogna inserire che se si ha installato Entware va rimosso prima di cominciare.
Ieri sera ho riavviato per liberae spazio in “none”, installato Optware-ng e verificato che era presente in /share/CACHEDEV1_DATA/.qpkg tramite comando ls all’interno della directory.
usato questo comando per liberare spazio rm -R /opt
fatto ipkg install openssh e tutto è andato bene a parte un errore nel file S40hhd.config e in una cartella che non esisteva e che ho creato manualmente tramite il comando mkdir.
l’ho creato a mano e rifatto l’install ed adesso openssh con utente amule funziona.
stasera provo a installare la fase 2. mi puoi dare i comandi di compilazione dei pacchetti per piacere?
poi ti giro parte delle info a valle degli errori riscontrati fino a qui.

ciao Luca


#8

Ciao Luca, in realtà l’installazione dell’uno, automaticamente disabilita l’altro, perchè si legano sempre alla /opt. Comunque sì, meglio disinstallare ed avere il sistema il più pulito possibile.

Per il comando rm, spero fosse linkata la directory Entware-ng, ma hai rifatto il link alla Optware-ng poi?

Per l’installazione dei vari pacchetti, usa sempre

ipkg install nomepacchetto

per verificare il nome corretto, o guardi sulla pagina con la lista di pacchetti disponibili (secondo link della guida), oppure:

ipkg list *nomepacchetto*


#9

Ho provato ad installare i paccheeti e ho degli errori in quanto ci sono già installate altrree librerie; inoltre non mi funziona Autorun.sh e il export path viene perso. adesso non ho molto tempo, spero nel weekend di potermi dedicare e man mano cerco di loggare le vare anomalie riscontrate.
pare che debba cancellare alcune loibrerie installate da Optaware-NG.
qui uin esmpio installando sudo che però non viene installato
Installing sudo (1.8.9.5-1) to /opt/…
Downloading http://ipkg.nslu2-linux.org/optware-ng/buildroot-armeabi-ng/sudo_1.8.9.5-1_arm.ipk
Installing uclibc-opt (1.0.12-1) to /opt/…
Downloading http://ipkg.nslu2-linux.org/optware-ng/buildroot-armeabi-ng/uclibc-opt_1.0.12-1_arm.ipk
An error ocurred, return value: 6.
Collected errors:
Package uclibc-opt wants to install file /opt/lib/libutil.so.1
But that file is already provided by package glibc-opt
Package uclibc-opt wants to install file /opt/lib/librt.so.1
But that file is already provided by package glibc-opt
Package uclibc-opt wants to install file /opt/lib/libthread_db.so.1
But that file is already provided by package glibc-opt
Package uclibc-opt wants to install file /opt/lib/libcrypt.so.1
But that file is already provided by package glibc-opt
Package uclibc-opt wants to install file /opt/lib/libgcc_s.so.1
But that file is already provided by package glibc-opt
Package uclibc-opt wants to install file /opt/lib/libgcc_s.so
But that file is already provided by package glibc-opt
ti aggiorno appena posibile. cmq grazie mille.
Luca


#10

Claudio, ho risolto il mproblema precedente installando la versione Optware-ng ARMv7 EABI hardfloat: (Use this if you have a modern ARM device with FPU, e.g., a NAS) che pero no crea la cartella soto .qpkg.
Ho copiato la /opt in /share/CACHEDEV1_DATA/.qpkg/Optware-NG/ e creato il link con
ln -s /share/CACHEDEV1_DATA/.qpkg/Optware-NG /opt e poi sono riuscito ad installare tutti i pacchetti tranne:

  • python-xml
  • libfreetype
    che ipkg non trova.
    adesso son al punto 2 della tua guida manon ho capito bene come compilare il wxGTK 2.8.12 e Boost tramite
    LDFLAGS="-Wl,–dynamic-linker=/opt/lib/ld-linux-armhf.so.3 -L/opt/lib -Wl,-rpath,/opt/lib -Wl,-rpath-link,/opt/lib" CPPFLAGS="-I/opt/include" ./configure --prefix=/opt.
    cortesemente mi puoi indicare i comandi nel dettaglio?
    Grazie Mille
    ciao
    Luca

#11

Ciao Luca,
libfreetype --> pacchetto "freetype"
python-xml --> pacchetto “py-xml” e “py3-lxml”

Per le wxGTK

  1. Posizionati in una cartella che vuoi
  2. Recupera il file --> wget https://github.com/wxWidgets/wxWidgets/releases/download/v2.8.12/wxGTK-2.8.12.tar.gz`
  3. Scompattalo --> tar zxvf wxGTK2.8.12.tar.gz
  4. cd wxGTK2.8.12
    5a) se non c’è il file “configure”, ma “autogen.sh” --> ./autogen.sh --prefix=/opt
    5b) se c’è il file “configure” -->

quindi make e make install

Boost invece le installi sempre con ipkg pacchetto “boost-dev” + “boost-exception-dev” + “boost-system”

ciao
Claudio


#12

Caludio, ho provato a compilare ma avevo degli errori cosi ho installato:

  • Make
  • Gcc
  • Pkgconfig
  • Gtk2
    adesso ricevo il seguente errore e non riesco a capire cosa non va. (inoltre nano è installato ma non funziona piu (error opening terminal: xterm)
    qui l’errore di compilazione: non capisco ho installato gtk gtk2 ma niente
    *** Could not run GTK+ test program, checking why…
    *** The test program failed to compile or link. See the file config.log for the
    *** exact error that occured. This usually means GTK+ is incorrectly installed.
    configure: error:
    The development files for GTK+ were not found. For GTK+ 2, please
    ensure that pkg-config is in the path and that gtk±2.0.pc is
    installed. For GTK+ 1.2 please check that gtk-config is in the path,
    and that the version is 1.2.3 or above. Also check that the
    libraries returned by ‘pkg-config gtk±2.0 --libs’ or ‘gtk-config
    –libs’ are in the LD_LIBRARY_PATH or equivalent.

mi sono in parte arreso e installto ipkg install amule ma senza nano non riescoa editare i file di configurazione (ho provato vi ma ci vuole troppa pazienza).

pegggiore delle ipotesi faccio una copia dei dati e riparto da 0 seguendo la tua procedura.
ciao


#13

Ciao Luca, diventa un po’ difficile fare debugging così purtroppo…

Vediamo cosa troviamo di differente tra i due NAS e cerchiamo di capirci qualcosa…

[/] # cat /opt/etc/ipkg.conf
src/gz alllexx http://ipkg.nslu2-linux.org/optware-ng/buildroot-armeabihf
dest /opt/ /
[/] #
[/] # cd /opt/bin/
[/opt/bin] # ls -la | grep nano
-rwxr-xr-x    1 admin    administ    163368 Nov  5 06:54 nano*
lrwxrwxrwx    1 admin    administ         4 Feb  6 23:41 rnano -> nano*
[/opt/bin] # 

poi prova a dare un ipkg update e un ipkg upgrade e vediamo se ci sono robe strane.
Se è tutto identico o senza problemi e se comunque non ti funziona nano…farei una bella pulizia e ripartirei da zero.
Da quello che scrivi, e purtroppo non ne ho memoria, mi sembra di capire che Optware-NG non installi direttamente in /share/CACHEDEV1_DATA/.qpkg/Optware-NG.
Siccome ricordo per certo che Entware-ng invece lo facesse, se riparti da zero prova ad installare Optware-ng e poi dalla root “/” dai un ls -la | grep opt e vedi a cosa è collegata…

buone prove
claudio


#14

A beneficio di chi legge, il problema trovato da @lukybus si risolve installando i pacchetti:

xproto
renderproto
kbproto
xextproto

La guida è già stata aggiornata.

Claudio


#15

Ciao,
scusatemi ma sareste così gentili da dettagliarmi il più possibile (sono niubbo :confused:) la procedura per:

  1. Eliminare Entware: se lancio ipkg remove Entware-ng putty mi riporta il seguente errore: ipkg: command not found
  2. Creare la cartella (/opt o Optware-NG non ho ben capito) in /share/CACHEDEV_DATA1/.qpkg/ : Si deve usare un programma Ftp tipo Filezilla o sempre putty?

Vi ringrazio in anticipo per il tempo che vorrete spendere per aiutarmi

Olimpo


#16

Ciao @Olimpo,
per il punto 1 ho due considerazioni:

  1. se non ricordo male, il comando per Entware è opkg e non ipkg
  2. quando ricevi l’errore “ipkg: command not found”, quasi certamente non hai fatto l’export PATH come scritto nella guida

per il punto 2, la cartella “opt” è di sistema, non devi crearla. Devi però collegarla all’installazione di Optware.
Installalo e poi controlla in share/CACHEDEV1_DATA/.qpkg/ che cartella è stata creata; potrebbe essere Optware-NG e colleghi la “opt” a questa cartella con

ln -s /share/CACHEDEV1_DATA/.qpkg/CARTELLACREATA /opt

ciao
Claudio


#17

Grazie @clsalva per la risposta.
Ho solo un dubbio… come faccio ad accedere al percorso “share/CACHEDEV1_DATA/.qpkg/” per vedere che cartella è stata creata?
Grazie ancora.


#18

ho trovato come fare (ls /share/CACHEDEV1_DATA/.qpkg/) però trovo solamente le seguenti cartelle:

CloudLink/ QL2TP-IPsecServer/ photostation2/
DSv3/ QcloudSSLCertificate/
PhotoStation/ musicstation/

Prima ho eseguito i comandi:

  1. wget -O - http://ipkg.nslu2-linux.org/optware-ng/bootstrap/buildroot-armeabihf-bootstrap.sh (sono possessore di un QNAP TS-231+ quindi penso sia corretto questo comando)
  2. export PATH=/opt:/opt/bin:/opt/sbin:$PATH
  3. ipkg update
  4. ipkg install nano

senza riscontrare errori.

Ho anche installato mlocate e dato i comandi updatedb e locate nano e la situazione è la seguente:

/opt/bin/nano
/opt/bin/rnano
/opt/etc/nanorc
/opt/lib/ipkg/info/nano.conffiles
/opt/lib/ipkg/info/nano.control
/opt/lib/ipkg/info/nano.list
/opt/share/nano
/opt/share/doc/nano
/opt/share/doc/nano/faq.html
/opt/share/info/nano.info
/opt/share/man/man1/nano.1
/opt/share/man/man1/rnano.1
/opt/share/man/man5/nanorc.5
/opt/share/nano/asm.nanorc
/opt/share/nano/awk.nanorc
/opt/share/nano/c.nanorc
/opt/share/nano/changelog.nanorc
/opt/share/nano/cmake.nanorc
/opt/share/nano/css.nanorc
/opt/share/nano/debian.nanorc
/opt/share/nano/default.nanorc
/opt/share/nano/fortran.nanorc
/opt/share/nano/gentoo.nanorc
/opt/share/nano/go.nanorc
/opt/share/nano/groff.nanorc
/opt/share/nano/html.nanorc
/opt/share/nano/java.nanorc
/opt/share/nano/javascript.nanorc
/opt/share/nano/json.nanorc
/opt/share/nano/lua.nanorc
/opt/share/nano/makefile.nanorc
/opt/share/nano/man.nanorc
/opt/share/nano/mgp.nanorc
/opt/share/nano/mutt.nanorc
/opt/share/nano/nanorc.nanorc
/opt/share/nano/objc.nanorc
/opt/share/nano/ocaml.nanorc
/opt/share/nano/patch.nanorc
/opt/share/nano/perl.nanorc
/opt/share/nano/php.nanorc
/opt/share/nano/po.nanorc
/opt/share/nano/pov.nanorc
/opt/share/nano/python.nanorc
/opt/share/nano/ruby.nanorc
/opt/share/nano/sh.nanorc
/opt/share/nano/spec.nanorc
/opt/share/nano/tcl.nanorc
/opt/share/nano/tex.nanorc
/opt/share/nano/texinfo.nanorc
/opt/share/nano/xml.nanorc

Prima di seguire questa guida avevo installato Entware-ng ma poi ho formattato tutto quindi non capisco perché non si crei la cartella Optware-NG all’interno di /share/CACHEDEV1_DATA/.qpkg/ (per sicurezza ho anche lanciato il comando “ipkg remove Entware-ng” con il segunete risultato “No packages removed”)

Grazie infinite


#19

Ciao @Olimpo,
per curiosità, se fai

cd /

e poi

ls -la

per la /opt che risultato ottieni?


#20

Ciao @clsalva,

ti allego tutto, spero mi aiuterai altrimenti ci rinuncio, troppo complicato per me :frowning:

drwxr-xr-x   20 admin    administ       480 May 10 19:25 ./
drwxr-xr-x   20 admin    administ       480 May 10 19:25 ../
lrwxrwxrwx    1 admin    administ        55 May 10 19:25 IPSEC -> /share/CACHEDE                                V1_DATA/.qpkg/QL2TP-IPsecServer/IPSEC/opt/
drwxr-xr-x    2 admin    administ      1580 May 10 19:23 bin/
drwxr-xr-x   12 admin    administ     19480 May 10 19:25 dev/
drwxr-xr-x   27 admin    administ      2560 May 10 19:25 etc/
drwxr-xr-x    2 admin    administ        40 May 10 19:23 flashfs_tmp/
lrwxrwxrwx    1 admin    administ        13 May 10 19:23 hd_root_tmp -> /mnt/HDA                                _ROOT/
drwxr-xr-x    4 admin    administ        80 Apr 18 23:52 home/
drwxr-xr-x    5 admin    administ      2040 May 10 19:23 lib/
lrwxrwxrwx    1 admin    administ        11 May 10  2016 linuxrc -> bin/busybox*
drwxr-xr-x    9 admin    administ       180 May 10 19:24 mnt/
drwxr-xr-x    2 admin    administ        40 May 10  2016 new_root/
drwxr-xr-x    2 admin    administ        60 Apr 18 23:52 opt/
lrwxrwxrwx    1 admin    administ        19 May 10  2016 php.ini -> /etc/config/                                php.ini
dr-xr-xr-x  218 admin    administ         0 Jan  1  1970 proc/
drwxr-xr-x    2 admin    administ       240 May 10 19:25 root/
drwxr-xr-x    2 admin    administ        40 May 10 19:24 rpc/
drwxr-xr-x    2 admin    administ      7800 May 10 19:23 sbin/
drwxr-xr-x    5 admin    administ       220 May 10 19:24 share/
dr-xr-xr-x   13 admin    administ         0 May 10  2016 sys/
drwxrwxrwx   19 admin    administ      2140 May 10 19:31 tmp/
drwxr-xr-x    9 admin    administ       180 Apr 18 23:03 usr/
drwxr-xr-x   11 admin    administ       640 May 10 19:28 var/